Stage per 50 Diplomati e Laureati con YTalent Manpower

0

ytalentPer giovani laureati e diplomati ci sono nuove opportunità di formazione con il progetto YTalent Manpower: ci sono ben 50 stage in azienda a disposizione. C’è tempo fino al 18 settembre 2014 per partecipare alle selezioni che si svolgeranno a Milano.

Tirocini formativi YTalent

Gli stage YTalent Manpower offrono a 50 giovani la possibilità di svolgere stage formativi all’interno di alcune grandi aziende e candidarsi così ad un posto di lavoro futuro. Vediamo quali sono i tirocini attivi che verranno offerti ai candidati:

  • HR, Airola (BN);
  • Ricerca e Sviluppo, Virle (TO);
  • Cost Controller, Pianfei (CN), Cuneo, Virle (TO);
  • Addetto Palinsesto, Milano;
  • Quality Assurance, Milano;
  • Product Marketing, Milano;
  • Ufficio Qualità, Rovereto (TN);
  • Finance Business Management, Milano;
  • Ufficio Finance, Arco (TN);
  • Assistant Manager Ristorazione, Milano, Roma, Genova.

Si tratta di stage riservati a laureati nelle seguenti discipline: Ingegneria Gestionale, Meccanica, Aeronautica e Chimica, discipline economiche, Matematica, Statistica, Scienze matematiche, Scienze statistiche economiche finanziarie, Scienze e Tecnologie Alimentari, Scienze della Comunicazione. Non mancano le possibilità per candidati in possesso di diploma di Liceo Scientifico, Istituto Alberghiero o Ragioneria. Si richiede ai candidati il possesso di competenze informatiche e conoscenza della lingua inglese e/o tedesco.

Le selezioni

Le selezioni per i 50 candidati selezionati avverranno a Milano il 23 e 24 ottobre 2014, dove i candidati potranno incontrare le aziende stesse che offriranno i tirocini. I due giorni di selezioni sono totalmente gratuiti, con vitto e alloggio compreso; solo le spese di viaggio saranno a carico dei candidati.

Come candidarsi

Gli interessati alle offerte di stage per Diplomati e Laureati di YTalent Manpower possono candidarsi visitando la pagina dedicata da cui registrare il curriculum vitae entro il 18 settembre 2014.

Leave A Reply