Xiaomi sbarca in Italia: Mi Store e assunzioni

0

xiaomiLo sbarco in Italia di Xiaomi potrebbe presto divenire realtà.

Il colosso cinese dell’elettronica, dopo il recente sbarco in Spagna e l’apertura del primo Mi Store di Madrid, starebbe avvicinandosi all’ingresso nel mercato italiano.

Ad oggi infatti gli appassionati del famoso marchio di elettronica devono acquistare i prodotti dell’azienda esclusivamente online, ma presto potrebbero aprire i primi Mi Store Italiani.

Le notizie circolanti, seppur non confermate ufficialmente, sono il risultato delle opportunità di lavoro in Italia promosse online dalla multinazionale cinese.

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul possibile sbarco di Xiaomi in Italia e sulle offerte di lavoro disponibili.

XIAOMI PRONTA A SBARCARE IN ITALIA

E’ bene ricordare che Xiaomi è una società fondata nel 2010 che produce e commercializza dispositivi mobili, tablet e dispositivi di domotica. Nel giro di pochi anni è diventata una delle principali case produttrici del settore in Cina, raggiungendo una valutazione di 10 miliardi di dollari e più di 3.000 dipendenti.

Come detto, l’azienda starebbe preparando lo sbarco in Italia. La notizia sta circolando da tempo sul web, come conseguenza delle recente offerte di lavoro in Italia del colosso cinese.

LAVORO PER MARKETING MANAGER A ROMA

Sul profilo Linkedin di Xiaomi Technology è stato pubblicato un interessante annuncio di lavoro per l’assunzione di un marketing manager nella zona di Roma.

Si tratta di una posizione rivolta a persone con una certa esperienza poichè il ruolo prevede la responsabilità di tutte le funzioni di marketing del territorio. Il marketing manager infatti lavorerà a stretto contatto con il team marketing globale, distributori e partner.

Per candidarsi al ruolo è richiesta inoltre un’ottima dote di creatività, almeno 3-5 anni di esperienza nella costruzione di brand nell’industria digitale e/o telefonica.

COME CANDIDARSI

Se siete interessati a lavorare per Xiaomi in Italia potete candidarvi collegandovi alla pagina dell’annuncio di lavoro pubblicata sul profilo Linkedin dell’azienda cinese.

Leave A Reply