Upim Saint-Christophe: 10 addetti nuova apertura

0

upimNuove apertura da parte di Upim e nuove assunzioni in arrivo.

La famosa catena di grandi magazzini, parte del gruppo OVS, sta per aprire un nuovo store a Saint-Christophe, in provincia di Aosta. L’azienda ha quindi annunciato l’avvio delle selezioni per la copertura di 11 posti di lavoro, part time e full time.

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono le offerte di lavoro disponibili e come candidarsi.

NUOVE ASSUNZIONI IN UPIM

Upim come detto aprirà un nuovo punto vendita nella galleria commerciale di Saint-Christophe, nei locali precedentemente occupati dal negozio Trony. Per la nuova apertura Upim ha dato il via alle selezioni per l’assunzione di addetti alle vendite e un magazziniere.

Ecco nel dettaglio quali sono i profili ricercati
10 ADDETTI VENDITA

Si ricercano commessi/e da assumere con contratto part–time e full–time, che gestiranno con graduale autonomia l’operatività dell’area vendita, ossia l’allestimento e il riassortimento del reparto di inserimento, garantendo un alto standard di servizio al cliente.

1 ADDETTO AL MAGAZZINO

Upim ricerca un Magazziniere full-time che gestirà con autonomia crescente l’operatività della riserva, lavorando in collaborazione con l’area vendita in ottica di omogeneizzazione del flusso delle merci e delle procedure interne.

REQUISITI

Le selezioni di Upim sono rivolte in possesso dei seguenti requisiti:

    • preferibile esperienza presso aziende del Fashion Retail;
    • capacità di problem solving;
    • attitudine al lavoro in team;
    • ottime doti dialettiche e relazionali;
    • preferibile ma non obbligatoria conoscenza del fashion system e delle tecniche di visual merchandising;

<li”>conoscenza di una o più lingue straniere.

CANDIDATURE

Tutti gli interessanti a lavorare nel nuovo negozio Upim di Saint-Christophe possono candidarsi collegandosi al portale Lavora con noi dell’azienda www.upim.com/it/lavora-con-noi, da cui inviare il cv all’azienda compilando l’apposito form online.

Share.

Leave A Reply