Università di Torino: assunzioni per Categorie protette

0

universita torinoL’Università degli Studi di Torino ha indetto un’interessante bando di concorso riservato agli appartenenti alle Categorie protette: si tratta di 7 posti di lavoro per personale dell’Area amministrativa, categoria C, posizione economica C1. Vediamo di cosa si tratta e come candidarsi alle selezioni entro il 17 marzo 2016.

CONCORSO UNIVERSITA’ DI TORINO

Il bando dell’Università di Torino, con selezione per esami, prevede la copertura di 7 unità di personale, di categoria C – posizione economica C1 – area amministrativa, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Le risorse svolgeranno attività di supporto alla gestione amministrativa, contabile, didattica ed economico-patrimoniale dell’Università degli Studi di Torino.

REQUISITI

Possono partecipare alla selezione i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso dell’iscrizione negli elenchi del collocamento mirato alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda di ammissione ai sensi dell’art. 18, comma 2, della Legge 68/1999, nelle casistiche di iscrizione obbligatoria (in questo caso specificando presso quale Centro Provinciale per l’Impiego del territorio nazionale), ovvero essere in possesso del requisito dante titolo all’appartenenza alle categorie protette alla data di scadenza del termine ultimo per la presentazione della domanda di ammissione (in questo caso specificando la categoria di appartenenza);
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado, anche conseguito all’estero e dichiarato equipollente;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • Cittadinanza italiana ovvero cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione Europea o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purchè siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonchè cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti politici;
  • idoneità fisica a svolgere l’attività prevista;
  • posizione regolare riguardo agli obblighi di leva per i nati fino al 1985;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e/o destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da altro impiego statale.

FASI DI SELEZIONE

Il concorso per appartenenti alle categorie protette dell’università di Torino prevede lo svolgimento delle seguenti fasi di selezione:

  • una prova preselettiva eventualmente indetta nel caso in cui le istanze di partecipazione superino il numero di 200;
  • una prima prova scritta che consisterà in una serie di quesiti a risposta sintetica;
  • una seconda prova scritta che consisterà in un elaborato a contenuto teorico-pratico;
  • una prova orale che verterà sulle materie delle prove scritte.

ASSUNZIONE IN SERVIZIO

I candidati vincitori saranno invitati a stipulare, ai sensi del C.C.N.L. vigente del personale tecnico-amministrativo del comparto Università, un contratto individuale finalizzato all’instaurazione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato nella categoria e nell’area relative alla selezione oggetto del bando. L’inserimento prevede un periodo di prova di 3 mesi, decorso il quale senza che il rapporto di lavoro sia stato risolto da una delle parti, il dipendente si intende confermato in servizio.

DOMANDE DI AMMISSIONE

I candidati dovranno inviare le domande di ammissione al concorso entro il 17 marzo 2016 tramite l’apposita procedura telematica accessibile dal sito web www.unito.it. Per ulteriori informazioni sul bando e sulle domande di partecipazione è possibile consultare la sezione Concorsi del sito web dell’università degli Studi di Torino.

Leave A Reply