Toridoll Ristoranti giapponesi: 5 aperture a Milano

0

toridollSono pronti a sbarcare a Milano i ristoranti giapponesi Toridoll, colosso nipponico che vanta oltre 1200 locali in tutto il Mondo, di cui ben 900 nei paesi asiatici con una decina di insegne.

L’azienda aprirà ben 5 ristoranti a Milano nel corso del 2017, creando così numerosi nuovi posti di lavoro. Vediamo quindi cosa c’è da sapere sull’azienda e sulle prossime aperture milanesi.

PRIME 2 APERTURE TORIDOLL

I locali Toridoll in apertura a Milano proporranno stuzzichini giapponesi stile tapas e vari tipi di ramen, nel rispetto della tradizione orientale, con prezzi abbordabili e atmosfera autentica. La prima inaugurazione avverrà a metà febbraio in Via Vigevano (zona Porta Genova) e si chiamerà la “Bottega del Ramen; il ristorante offrirà 50 coperti e ramen ortodoss, oltre alla novità del ramen secco durante il periodo estivo.

La seconda apertura milanese avverrà il 1° marzo sotto l’insegna Tokio Table: il locale offrirà 50 diversi tipi di stuzzicchini a 5/7 euro, ma si potranno ordinare alla carta anche primi e secondi a prezzi interessanti. Si troverà sempre in zona Porta Genova e prevederà circa 100 coperti.

CONQUISTA DELL’ITALIA E DELL’EUROPA

Il Gruppo punta quindi ad espandersi in Italia nei prossimi anni, con l’obiettivo di raggiungere 15 ristoranti aperti entro il 2020, da Milano fino a Roma. L’Italia sarà quindi il paese europeo da cui i due format punteranno a conquistare l’Europa.
A Milano ad esempio sono già presenti ben 350 ristoranti giapponesi, ma pochissimi sono quelli gestiti direttamente da nipponici.

RISVOLTI OCCUPAZIONALI

I nuovi ristoranti in apertura a Milano porteranno ovviamente nuove opportunità di lavoro a Milano. Ci sarà spazio per personale di cucina e di sala, con opportunità che coinvolgeranno persone con e senza esperienza.

CANDIDATURE

In attesa dell’apertura ufficiale delle nuove selezioni di personale, vi segnaliamo il sito ufficiale del Gruppo www.toridoll.com/en/ da cui è possibile reperire tutte le informazioni sulle insegne che apriranno nuovi ristoranti a Milano e sicuramente in altre città italiane nei prossimi anni.

Leave A Reply