Rinaldini: 30 nuove pasticcerie e 250 assunzioni

0

rinaldiniIl pastry chef Roberto Rinaldini punta a conquistare l’Italia e l’Europa con l’alta pasticceria italiana. E’ infatti partito il progetto di crescita che porterà la società del noto chef ad aprire nuove pasticcerie nelle principali città italiane da qui al 2022, ma anche nelle principali capitali europee.

Si tratta di un’iniziativa che avrà interessanti risvoli occupazionali poichè si prevedono circa 250 assunzioni nei prossimi anni.

Andiamo a scoprire qualche dettaglio in più sull’azienda e sulle intenzioni future della nuova Rinaldini Pastry Spa.

IL PROGETTO DI CRESCITA DI RINALDINI

Il progetto presentato di recente a Milano da parte della Rinaldini Pastry Spa prevede l’apertura di 30 pasticcerie (dirette e indirette) entro il 2022, grazie a un investimento da 6 milioni di euro finanziati dall’imprenditrice Micaela Dionigi, presidente di Gruppo Società Gas Rimini.

Il piano di sviluppo si concentrerà per il 2018 sull’Italia. Agli attuali store e corner di Rimini, Firenze, Roma, Milano e Pesaro, si aggiungeranno preso il nuovo flagship store di Milano, due punti vendita a Roma, uno a Rimini e uno presso un mall del lusso, non ancora reso pubblico.

Nel 2019 invece l’azienda intende varcare i confini nazionali e sbarcare a Parigi, Londra, Mosca e alcune altre capitali europee; nel 2020/22 potrebbe essere il turno dei mercati statunitense ed asiatico. L’obiettivo della società è di raggiungere nel 2022 un fatturato di 25 milioni di euro.

LA RINALDINI PASTRY SPA

Il maestro pasticcere Rinaldini è noto per la sua fulminea carriera nella pasticceria italiana nel mondo. Nato a Rimini nel 1977, ha inaugurato il suo primo negozio a Rimini Rivabella a soli 23 anni, entrando a far parte  dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani nel 2004.

Oggi Rinaldini è presidente dei Pastry Events, consulente per il Sigep di Rimini, ideatore della Juniores Pastry World Cup, di Pastry Queen, di The Star of Sugar e The Star of Chocolate, nonchè è riconosciuto tra i 100 migliori pasticceri del mondo dall’Associazione Internazionale Relais dessert.

La Rinaldini Pastry SpA è presieduta oggi dalla moglie Nicole Rinaldini, affiancata dai consiglieri Demis Diotallevi e Guido Mecozzi.

NUOVA SEDE PRODUTTIVA A RIMINI

La Rinaldini Pastry Spa avrà presto una nuova sede produttiva di 3600 mq a Rimini, in cui verranno stabiliti i  laboratori di pasticceria, cioccolateria, gastronomia dolce e salata, gelateria, cucina, con una produzione totalmente artigianale effettuata da professionisti specializzati e formati internamente.

I punti venita che verranno aperti da qui al 2022 saranno realizzati secondo diversi formati, da 50 a 250 metri quadrati, situati in location di grande passaggio da cui l’azienda si aspetta fatturati da 10/15mila euro per mq.

SELEZIONI GIA’ IN CORSO

Dal punto di vista occupazionale Rinaldini prevede di effettuare 250 assunzioni nei prossimi anni, con le selezioni che sono già iniziate da tempo, sia per il nuovo centro di produzione di Rimini che per la conduzione dei nuovi store diretti e per gli area manager.

COME CANDIDARSI

Tutti gli interessati alle future opportunità di lavoro nelle pasticcerie Rinaldini e nel centro produttivo di Rimini possono prendere contatto con l’azienda tramite i riferimenti indicati all’interno della pagina Contatti del sito web aziendale www.rinaldinipastry.com.

Leave A Reply