Riforma Scuola: le assunzioni dalle Gae diminuiscono a 125 mila

0

Decreto sulla Buona Scuola: il Governo Renzi fa dietro front sulle Graduatorie ad esaurimento (GAE), che come da promessa dello stesso Renzi, sarebbero state svuotate con l’assunzione di circa 150 mila docenti precari. I docenti che verranno assunti sono quindi diminuiti a 125 mila, tra appartenenti alle Gae e vincitori dell’ultimo concorso.

Assunzioni Scuola, gli esclusi dalla immissioni in ruolo

Non è sufficiente quindi essere iscritti alle Gae per avere la certezza di essere immessi a ruolo a partire dal settembre prossimo. Con molta probabilità saranno esclusi dall’assunzione coloro che si trovano nelle ultime posizioni delle Gae in base al punteggio conseguito: è praticamente certo che rimarranno fuori dalle stabilizzazioni gli iscritti alle Gae candidati per classi di concorso non più attive, ma anche quei docenti che non rientrano nelle reali esigenze di alcune discipline che vedono ad oggi troppi insegnanti.

Altri 23 mila posti di lavoro dai concorsi

Le coperture finanziarie dell’ultima legge di stabilità lasciano spazio per altri 23 mila posti di lavoro negli istituti scolastici italiani, che verranno coperti dal prossimo concorso. Una corsia preferenziale sarà lasciata ai docenti che negli ultimi 4-6 anni hanno già lavorati con contratti annuali e appartengono alle graduatorie d’istituto. Per tali soggetti sarà obbligatorio passare per il nuovo concorso per arrivare alla definitiva immissione in ruolo.

Leave A Reply