Reddito di Inclusione: requisiti e come ottenerlo

0

Dal 1° dicembre 2017 è possibile inviare le domande per l’ottenimento del reddito di inclusione, il nuovo sussidio economico introdotto con l’approvazione della legge delega contro la povertà.

Le domande possono quindi essere presentate fin da subito, tranne per il Comune di Roma in cui le richieste saranno accettate dal 5 dicembre in poi.

La presentazione delle domande dovrà avvenire presso i punti di accesso preparati dai Comuni, che invieranno a loro volta le domande pervenute all’Inps in attesa della risposta entro 5 giorni dal ricevimento della documentazione. In caso di approvazione l’assegno REI verrà erogato a partire dal mese successivo a quello di approvazione della domanda, per un periodo di 18 mesi, eventualmente rinnovabile dopo 6 mesi se in presenza delle condizioni che ne avevano determinato la concessione.

Andiamo quindi a scoprire come funziona il reddito di inclusione e tutto quello che c’è da sapere per inoltrare la propria richiesta.

CHI PUO’ RICHIEDERE IL REDDITO DI INCLUSIONE

Il reddito di inclusione può essere richiesto da persone che si trovano nelle condizioni di rispettare i seguenti requisiti familiari:

  • il nucleo formato da un componente di minore di età, da una persona con disabilità o da almeno un suo genitore o tutore, da una donna in stato di gravidanza, da un componente che abbia più di 55 anni e sia in stato di disoccupazione;
  • il valore Isee non deve essere superiore a 6.000 euro;
  • il valore Isre ai fini del Rel non deve essere superiore a 3.000 euro:
  • il valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non deve essere superiore a 20.000 euro;
  • il valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti, etc) non deve superare i 10.000 euro (l’importo è ridotto a 8.000 euro per due persone e a 6.000 euro per una sola persona);
  • nessun componente del nucleo familiare deve percepire prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego o di altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
  • non si devono possedere autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi precedenti la richiesta di sussidio;
  • non si devono possedere imbarcazioni da diporto.

IMPORTO DELL’ASSEGNO MENSILE

L’importo del reddito di inclusione concesso varia a seconda dei componenti del nucleo familiare. Per nuclei di una sola persona è di 187,50 euro, di 2 persone è di 294,38 euro, di 3 persone è di 382,50 euro, di 4 persone è di 461,25 euro, di 5 o più persone è di 485,40 euro.

RICHIESTA DEL REDDITO DI INCLUSIONE

Per ulteriori informazioni e per scaricare il modulo di domanda per il reddito di inclusione 2018 vi rimandiamo al file della Circolare numero 172 del 22-11-2017, ma anche alla pagina web dedicata del sito Inps e del sito istituzionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Leave A Reply