RAI Assunzioni 2018: Tecnici diplomati e laureati

0

raiNuove assunzioni in RAI per giovani diplomati e laureati.

L’azienda televisiva italiana ha aperto due nuove campagne di selezione per la copertura di 50 posti di lavoro per l’innovazione del servizio pubblico.

C’è tempo fino al 31 gennaio 2018 per inviare le candidature. Ecco tutti i dettagli pubblicati sul sito www.lavoraconnoi.rai.it.

RAI ASSUNZIONI DIPLOMATI E LAUREATI

La Rai assume 50 giovani tecnici (40 diplomati e 10 laureati) per l’innovazione del servizio pubblico. Domande entro il 31 gennaio

La Rai punta quindi sui giovani per innovare i propri servizi televisivi pubblici. L’azienda ha infatti messo a disposizione 50 posti di lavoro con contratti di apprendistato professionalizzante, riservati quindi a giovani under 30.

Le assunzioni riguardano in particolare 40 diplomati per il ruolo di tecnico, tecnico della produzione e tecnico Ict e 10 laureati in Ingegneria per il profilo di tecnico e tecnico Ict, con inserimenti presso le sedi Rai dislocate su tutto il territorio nazionale a discrezione dell’Azienda in relazione alle esigenze produttive

PROFILI RICERCATI

Vediamo quindi quali sono le mansioni previste da ciascun profilo:

Tecnico: è incaricato della pianificazione, sviluppo e gestione dell’attività di progettazione, dell’installazione, esercizio e manutenzione degli impianti ed apparecchiature. Provvede direttamente o collabora all’introduzione in Azienda delle nuove tecnologie ed alla identificazione e/o proposta di nuove opportunità di business derivanti dall’utilizzo delle medesime. Si relaziona inoltre con i referenti delle varie strutture aziendali, con enti e/o collaboratori esterni svolgendo anche tutte le attività strumentali.

Tecnico della produzione: è incaricato della realizzazione, installazione e manutenzione di tutti gli impianti e apparecchiature (apparati di registrazione, ripresa e trasmissione in standard digitale, sistemi di governo informatizzati, apparati telematici di collegamento a reti e sistemi di reti, etc.) dell’Azienda, della regolazione e dell’esercizio di apparati e apparecchiature tecniche e del montaggio di prodotti. Collabora, in fase di impostazione dei programmi, oltre che sulla scelta e sull’impiego dei mezzi, anche per gli aspetti artistici delle produzioni. Provvede inoltre a tutte le operazioni legate alla realizzazione e messa in onda di produzioni televisive non complesse e/o di produzioni radiofoniche e/o di ogni altro contributo telematico originale/derivato, effettuando la messa a punto delle telecamere ed il loro posizionamento.

Tecnico ICT: opera nel ciclo di produzione del servizio ICT per il cliente, ossia nella ideazione, progettazione, realizzazione, collaudo, formazione all’utilizzo del servizio, esercizio ed evoluzione del servizio, utilizzando gli impianti e le apparecchiature informatiche e di telecomunicazione dell’Azienda. Per svolgere la sua attività può tenere rapporti con enti nazionali e internazionali, pubblici e privati, con altre società del Gruppo, con fornitori esterni, collaborando con i clienti e con i settori aziendali interessati per lo studio, l’avvio e la realizzazione dei servizi richiesti.

REQUISITI

Le selezioni in RAI sono rivolte a giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni, in possesso di patente B e dei seguenti titoli di studio:

Per i Diplomati, titolo di studio in:

  • Istituto Tecnico Industriale  previgente ordinamento
  • Istituto Tecnico settore Tecnologico – nuovo ordinamento
  • Istituto Professionale – previgente ordinamento (settore Industria e Artigianato e Indirizzi Atipici)
  • Istituto Professionale – nuovo ordinamento (settore Industria e Artigianato)
  • Liceo Scientifico

Per i Laureati, titolo di Laurea Magistrale o Laurea Specialistica in:

  • Ingegneria Elettronica (LM29; 32/S);
  • Ingegneria Informatica(LM32; 35/S);
  • Ingegneria delle Telecomunicazioni (LM27; 30/S);

Non possono partecipare alle selezioni coloro che:

  • siano stati licenziati dalla Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. per giusta causa o per giustificato motivo;
  • a seguito di pregresse utilizzazioni abbiano intrapreso azioni stragiudiziali o giudiziali di natura giuslavoristica nei confronti della Rai, fatta salva rinuncia che deve pervenire agli uffici competenti entro la data utile per inoltrare la domanda di partecipazione;
  • abbiano già svolto un periodo di lavoro continuativo o frazionato presso altro datore di lavoro in mansioni corrispondenti anche ad una sola delle qualifiche oggetto del presente Avviso di selezione per un periodo superiore a 18 mesi;
  • abbiano già stipulato con RAI uno o più contratti per lo svolgimento di attività corrispondenti anche ad una sola delle qualifiche oggetto del presente Avviso di selezione e riconducibili al livello contrattuale 5 o superiore.

SELEZIONI

Le selezioni in RAI per diplomati e laureati prevedono il seguente iter selettivo:

  • valutazione dei titoli;
  • test scritto a risposta multipla per la verifica del livello di cultura generale, conoscenze specifiche richieste dal ruolo, abilità generali, attitudini specifiche e conoscenza della lingua inglese. 
  • colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale

DOMANDE DI AMMISSIONE

Per partecipare alle selezioni in Rai è necessario collegarsi e registrarsi al sito www.lavoraconnoi.rai.it entro le ore 12:00 del 31 gennaio 2018 e seguire le seguenti istruzioni:

  • aderire all’iniziativa cliccando su “SELEZIONE TECNICI DIPLOMATI 2018” o “SELEZIONE TECNICI LAUREATI 2018”
  • compilare i form richiesti;
  • confermare l’adesione all’iniziativa;
  • verificare la ricezione di un messaggio di posta elettronica, generato in modo automatico dalla casella di posta elettronica tecnicidiplomati2018@rai.it o tecnicilaureati2018@rai.it, a conferma dell’avvenuta acquisizione della candidatura.

Leave A Reply