Poste Italiane: nuove assunzioni e aumenti di stipendio

0

Novità per il Gruppo Poste Italiane: sono state indette nuove assunzioni per Portalettere da gennaio 2018 ed è stato siglato un’importante accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro delle società del gruppo postale.

Si tratta di due ottime notizie; a un lato si procede a nuovi inserimenti di giovani nel ruolo di postini, dall’altro si rinnovano e migliorano le condizioni lavorative dei dipendenti del gruppo, grazie ad un’accorso con i sindacati di categoria.

Nei prossimi tre anni i lavoratori di Poste Italiane godranno di interessanti aumenti di stipendio, ma ci sarà inoltre spazio per ben 6mila nuove assunzioni e stabilizzazione di personale al fine di garantire il necessario turnover aziendale.

Scopriamo insieme quali sono le opportunità di lavoro disponibili a cui candidarsi e analizziamo quali sono le novità per i dipendenti di Poste Italiane.

LAVORO POSTINI 2018

Al momento Poste Italiane ha riaperto la raccolta delle candidature in vista dell’assunzione di nuovi Portalettere con inizio attività a gennaio 2018 presso gli uffici postali sparsi su tutto il territorio nazionale. Si tratta delle ormai note assunzioni a tempo determinato, con contratti generalmente di 3/4 mesi, rivolte sia a diplomati che laureati che si occuperanno della consegna della corrispondenza nella zona di competenza.

I requisiti richiesti per accedere alle selezioni sono sempre i seguenti:

  • Diploma di scuola media superiore con votazione minima 70/100 o diploma di laurea, anche triennale, con votazione minima 102/110;
  • patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;
  • per la sola provincia di Bolzano è necessario essere in possesso del patentino del bilinguismo;
  • idoneità generica al lavoro documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza).

Le selezioni prevedono per i candidati che hanno registrato il proprio cv sul sito di Poste Italiane la ricezione di una una telefonata delle Risorse Umane Territoriali di Poste italiane per la convocazione presso una sede dell’Azienda per la somministrazione di un test di ragionamento logico oppure tramite mail all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di adesione contenente l’indirizzo internet a cui collegarsi per effettuare il test e tutte le spiegazioni necessarie per il suo svolgimento.

I candidati che supereranno la prima fase di selezione potranno essere contattati per lo svolgimento di un colloquio e per la prova d’idoneità alla guida del motomezzo, da effettuare su un motomezzo 125 cc a pieno carico di posta.

Il superamento dell’ultima prova pratica darà luogo all’offerta di assunzione.

RINNOVO CCNL POSTE ITALIANE 2018 – 2020: LE NOVITA’

L’altra ottima notizia, comunicata direttamente dalle organizzazioni sindacali stesse, è il raggiunto accordo per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro delle società del Gruppo relativo al triennio 2016 2018.

Tante le novità previste dall’accordo siglato a fine novembre a Roma tra Poste Italiane, SLP CISL, FAILP CISAL, Confsal Comunicazioni e UGL: dagli aumenti degli stipendi alle integrazioni salariali per competenze arretrate, ma anche modifiche ai diritti sindacali, alle politiche sociali, nonchè grande attenzione alla formazione e alla valorizzazione delle risorse umane.

Con il rinnovo del CCNL Poste Italiane i dipendenti godranno in sintesi delle seguenti novità:

  • aumenti dei salari di un’importo di 81,50 euro sui minimi tabellari, erogati in due tranche di cui la prima a decorrere dal 1° febbraio 2018 dell’importo di 40 Euro, e la seconda dal 1° ottobre 2018 dell’importo di 41,50 Euro;
  • pagamento di un importo una tantum di 1.000 euro per i dipendenti in servizio al 30 novembre 2017, accreditato assieme allo stipendio di gennaio 2018, a titolo di vacanza contrattuale per il periodo gennaio 2016 – novembre 2017;
  • introduzione del Fondo Sanitario per i dipendenti con contribuzione pari a 12,50 euro pro capite a carico dell’azienda;
  • contribuzione di 8 euro pro capite a carico dell’azienda per il Fondo Previdenza integrativa;
  • contribuzione di circa 1 euro pro capite per l’innalzamento delle maggiorazioni per i lavoratori part time previste dall’art. 23 del precedente CCNL, a carico dell’azienda;
  • avanzamenti di carriera e passaggi professionali (Sportellizzazioni);

PIANO DI RIORGANIZZAZIONE E ASSUNZIONI

Il Gruppo Poste Italiane ha comunque in programma una profonda riorganizzazione aziendale per il prossimo triennio, che richiederà un’ottimizzazione delle risorse umane in tutti i settori aziendali.

Per favorire tale processo, il gruppo ha concordato con i sindacati l’utilizzo dell’esodo volontario incentivato, dedicato a 15mila dipendenti attualmente assunti con contratto a tempo indeterminato. L’azienda favorià l’uscita di dipendenti prossimi alla pensione, incentivando quindi la loro uscita a favore di un nuovo piano di assunzioni che prevede la copertura di 6.000 posti di lavoro.

Previsti quindi sia nuovi inserimenti part-time e full-time e stabilizzazioni di contratti di lavoratori che lavorano a tempo determinato o che hanno lavorato in passato per Poste Italiane.

POSTE ITALIANE LAVORA CON NOI

Come in ogni nostro articolo, vogliamo segnalarvi per comodità il portale ufficiale di Poste Italiane dedicato alle ricerche di personale, dal quale è possibile consultare gli annunci di lavoro attivi in azienda e registrare il curriculum tramite l’apposito form online.

Per le selezioni per Portalettere in corso il termine ultimo per l’invio delle candidature è fissato al 3 gennaio 2018.

Ricordiamo che è possibile registrare il cv nel database di Poste Italiane in qualsiasi momento dell’anno, aggiornabile e utilizzabile nel momento dell’apertura di nuove selezioni di personale.

Per ulteriori informazioni relative all’accordo di rinnovo del CCNL Poste Italiane vi rimandiamo al comunicato dei sindacati consultabile al seguente link.

Leave A Reply