Philip Morris Crespellano: il punto sui lavori e le assunzioni

0

Il nuovo stabilimento Philip Morris di Crespellano sarà totalmente operativo ad inizio 2016: i lavori di costruzioni continuano incessanti in quello che sarà il polo di produzione delle nuove sigarette non a combustione. Sono in arrivo quindi numerose opportunità di lavoro in Philip Morris; facciamo il punto della situazione.

Philip Morris Crespellano: il punto sui lavori

Del nuovo stabilimento produttivo di 70 mila metri quadri, ne sono già stati realizzati 50 mila, con oltre 150 imprese e 350 persone che sono già al lavoro per la fabbricazione delle sigarette di ultime generazione. L’impianto produrrà a regime 30 miliardi di sigarette l’anno, grazie ad investimenti per 500 milioni di euro e il lavoro di 600 persone, numero a cui punta ad arrivare l’azienda con i prossimi inserimenti.

In attesa che gli edifici di Crespellano siano pronti a partire con la fase produttiva, è operativo dallo scorso ottobre il Training Center di Zola Pedrosa che sta garantendo la fornitura per i lanci-pilota, a Milano e Nagoya (Giappone),  dei nuovi stick, basati sul riscaldamento anziché sulla combustione del tabacco.

Come candidarsi per un posto di lavoro

In attesa di nuove notizie sulle prossime assunzioni Philip Morris a Crespellano è possibile visitare la sezione dedicata alle opportunità di carriera del gruppo, da cui visionare tutte le ricerche di personale attive e candidarsi alle posizioni aperte.

Share.

Leave A Reply