Offerte di lavoro in UK: assunzioni per 15 Chef

0

chefNuove opportunità li lavoro per Chef nel Regno Unito: sono aperte le selezioni per 15 risorse che verranno assunte a tempo indeterminato in ristoranti e griglierie situate in numerose città in UK. Vediamo come partecipare alle selezioni in scadenza il 15 ottobre 2015.

15 Assunzioni per cuochi in UK

In diversi ristoranti e griglierie nel Regno Unito sono disponibili 15 posti di lavoro di cui 4 Commis Chef, 6 Demi Chef de Partie e 5 Chef de Partie. I candidati assunti verranno destinati a diversi locali situati nelle città di London Covent Garden, Bristol, Oxford, Farnham, Ascot, Bath Egham, St Albans Chelmsford, Ipswich, Elton, Beaconsfield, Leeds e Pool.

Candidati ideali

Le opportunità di lavoro sono rivolte a cuochi professionisti, quindi con rilevanti esperienze in grandi cucine ed interesse nell’imparare nuove tecniche. Le selezioni riguardano cuochi in possesso di un diploma di Istituto Alberghiero oppure corso specialistico di cucina, fondamentali per garantire un’elevata qualità del cibo offerto.

I candidati dovranno conoscere la legislazione relativa al ruolo,le procedure e le regole imposte dall’azienda per cui lavorerà. Fondamentale l’attitudine al lavoro di squadra e una buona conoscenza della lingua inglese almeno a livello B1.

Condizioni

I cuochi assunti nel Regno Unito godranno di un un contratto a tempo indeterminato e full time, con un impegno di 40-45 ore settimanali. Le retribuzioni saranno di circa 8,81 euro l’ora per i Commis Chef, e variabili tra i 9,77 e i 10,17 euro per i Demi Chef e Chef de Partie.

I candidati assunti riceveranno assistenza per le pratiche amministrative necessarie per lavorare in UK, e beneficeranno dell’alloggio gratuito per le prime 2-3 settimane di lavoro-

Come candidarsi

Gli interessati al lavoro per Chef nel Regno Unito possono candidarsi entro il 15 Ottobre 2015 inviando il proprio curriculum vitae completo di lettera di presentazione in inglese all’indirizzo mail euresto.recruiting@cittametropolitana.torino.it.

Leave A Reply