Mutti: lavoro stagionale nella trasformazione del pomodoro

0

Mutti mantiene fede al recente annuncio dell’assunzione di 1000 lavoratori stagionali, aprendo ufficialmente le selezioni per il reclutamento di personale per la prossima stagione di trasformazione del pomodoro.

Se siete interessati da luglio a settembre per il noto colosso del pomodoro lavorato, ecco tutte le informazioni utili per candidarvi alle prossime assunzioni Mutti.

LAVORO PER ADDETTI STAGIONALI

Mutti è alla ricerca di numerosi Operai da adibire a diverse funzioni all’interno del proprio stabilimento  Montechiarugolo, in provincia di Parma. Le attività svolte saranno ovviamente collegate alla trasformazione del pomodoro fresco.

Si tratta quindi di assunzioni stagionali, a tempo determinato, con durate variabili a seconda delle esigenze dell’azienda. Il periodo di lavoro massimo andrà dal 1° luglio al 30 settembre 2017, con le selezioni che partiranno dal mese di maggio, dopo aver raccolto tutte le candidature degli aspiranti stagionali.

POCHI REQUISITI

Mutti non richiede particolari requisiti ai candidati interessati, se non almeno 18 anni compiuti, disponibilità al lavoro su turni e automuniti.

L’AZIENDA

La nascita di Mutti risale al 1899 a Piazza di Montechiarugolo, dove tuttora ha sede il gruppo. L’azienda è specializzata nelle conserve alimentari con l’utilizzo di materie prime italiane, provenienti da Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Muttie collabora con produttori qualificati in Puglia, Molise, Basilicata e Campania, ed impiega circa 200 dipendenti, oltre a centinaia di lavoratori stagionali assunti ogni anno durante il periodo di trasformazione del pomodoro fresco.

COME CANDIDARSI

Gli interessati possono inviare la propria candidatura tramite l’apposito form presente nella pagina Lavora con noi del sito ufficiale Mutti all’indirizzo web www.mutti-parma.com/it/lavora-con-noi

Le candidature possono essere inviate una sola volta e verranno eliminate dal database aziendale il prossimo 31 dicembre. Chi avesse già inviato la candidatura nel 2016 dovrà quindi inviare nuovamente la propria richiesta.

Leave A Reply