Milano: Concorso per personale in vista del Referendum del 17 Aprile

0

referendum milanoIl prossimo 17 aprile il Comune di Milano svolgerà l’atteso referendum abrogativo della norma che prevede che i permessi e le concessioni a esplorazioni e trivellazioni dei giacimenti di idrocarburi entro dodici miglia dalla costa abbiano la durata della vita utile del giacimento. In vista di tale appuntamento il Comune milanese ha dato il via ad un concorso pubblico, per esami, per la formazione di una graduatoria di Collaboratori amministrativi da assumere per le attività connesse alle consultazioni elettorali e referendarie.


Vediamo tutti i dettagli del concorso indetto dal Comune di Milano e come candidarsi entro il 29 febbraio 2016.

IL BANDO

Il bando del Comune di Milano punta a realizzare una graduatoria di candidati da utilizzare per assunzioni a tempo determinato nel profilo di Collaboratore dei Servizi Amministrativi, cat. B, posizione giuridica 3. Le assunzioni, necessarie per le esigenze referendarie, potranno essere full time e/o part time.

REQUISITI DI AMMISSIONE AL CONCORSO

Possono partecipare alla selezione coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali che possano impedire, secondo le norme vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione, ovvero per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • Diploma di scuola secondaria di secondo grado oppure Diploma di qualifica professionale ad indirizzo informatico o economico-aziendale-turistico conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico è quello previsto per la Categoria B – posizione giuridica 3, dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale del Comparto Regioni Autonomie Locali, pari ad Euro 18.229,92 annui lordi, con indennità di comparto, tredicesima mensilità ed ogni altro emolumento accessorio previsto dal contratto di lavoro, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

PROGRAMMA D’ESAME

Il bando prevede lo svolgimento di una prova selettiva che consisterà nella soluzione di appositi quiz a risposta chiusa su scelta multipla e verterà sui seguenti argomenti:

  • ordinamento degli enti locali;
  • rapporto di lavoro subordinato nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento agli enti locali;
  • elementi di diritto amministrativo, con particolare riguardo alle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi;
  • disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni e integrazioni);
  • legislazione in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 196/2003 e s.m.i.);
  • nozioni di lingua inglese;
  • conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La prova selettiva si svolgerà il giorno 11 marzo 2016 presso il Mediolanum Forum di Via G. Di Vittorio n. 6 ad Assago (MI). I candidati dovranno presentarsi muniti di idoneo documento di identificazione con fotografia.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I candidati dovranno inviare le domande di partecipazione al concorso, redatte sull’apposito modulo allegato al bando, entro il 29 febbraio 2016 tramite una delle seguenti modalità:

  • consegna a a mano presso il Protocollo della Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali – Via Bergognone n. 30 – 20144 Milano;
  • raccomandata a/r allo stesso indirizzo;
  • via Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo protocollo@postacert.comune.milano.it.

Leave A Reply