Maxi Concorso per 173 Infermieri in Friuli Venezia Giulia

0

infermieriLavoro nel settore sanitario: è stato indetto il concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assegnazione di 173 posti di collaboratore professionale sanitario infermiere, cat. D da assegnare agli Enti del Servizio sanitario regionale del Friuli Venezia Giulia. Ecco maggiori dettagli su queste nuove opportunità di lavoro per Infermieri.

Concorso per 173 Infermieri

Il concorso pubblico per la selezione di 173 Infermieri in Friuli Venezia Giulia è stato pubblicato sulla sulla Gazzetta Ufficiale n. 67 del 01/09/2015. C’è tempo fino al 1° Ottobre 2015 per inviare le domande di partecipazione.

I 173 posti disponibili verranno suddivisi tra diversi Enti del Servizio sanitario regionale del Friuli Venezia Giulia, così come segue:

  • 15 posti presso A.A.S. n.1 “Triestina”
  • 20 posti presso A.A.S. n. 2 “ Bassa Friulana – Isontina”
  • 15 posti presso A.A.S. n. 3 “Alto Friuli-Collinare-Medio Friuli”
  • 15 posti presso A.A.S. n. 4 “Friuli Centrale”
  • 22 posti presso A.A.S. n. 5 “Friuli Occidentale”
  • 40 posti presso A.O.U. “Ospedali Riuniti” di Trieste
  • 20 posti presso A.O.U. “Santa Maria della Misericordia” di Udine
  • 20 posti presso I.R.C.C.S. “Burlo Garofolo” di Trieste
  • 6 posti presso I.R.C.C.S. “Centro di Riferimento Oncologico” di Aviano

Requisiti richiesti

Per partecipare al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi membri dell’Unione Europea, o cittadinanza di paesi terzi in regola con permesse di soggiorno;
  • età minima 18 anni;
  • laurea in “Infermieristica” (classe L/SNT1), oppure diploma universitario di Infermiere oppure diploma o attestato conseguito in base al precedente ordinamento, riconosciuto equipollente, ai sensi della Legge 42/1999, al diploma universitario (Decreto del Ministero della Sanità 27 luglio 2000 -Gazzetta Ufficiale n. 191 del 17 agosto 2000) oppure titolo conseguito all’estero riconosciuto equipollente a quello italiano con Decreto del Ministero della salute;
  • iscrizione all’albo professionale degli infermieri (l’iscrizione al corrispondente Albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea o di paesi terzi, consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia) prima dell’assunzione in servizio;
  • per i cittadini italiani: iscrizione nelle liste elettorali, non essere stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • per i cittadini di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di Paesi terzi e per gli italiani non appartenenti alla Repubblica: godimento dei diritti civili e politici in Italia o nello Stato di appartenenza o di provenienza;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana.

Le selezioni

La selezione prevista dal bando consiste nelle seguenti fasi:

  • preselezione in caso di domande di partecipazione superiori a 800, con test su argomenti di cultura generale e professionale;
  • prova scritta con domande a risposta sintetica o brevi elaborati su disciplina professionale infermieristica, aspetti etici e deontologici, legislazione sanitaria e professionale, diritto amministrativo e del lavoro;
  • prova pratica con l’esecuzione di tecniche specifiche su protocolli assistenziali, descrizione e/o simulazioni di interventi clinici infermieristici.
  • prova orale sulle materie delle altre prove, più la verifica della conoscenza di una lingua straniera (a scelta tra inglese, francese, tedesco, sloveno) e delle competenze informatiche di base.

Come candidarsi

I candidati dovranno inviare le domande di ammissione al concorso entro le ore 23:59:59 del 01 ottobre 2015, esclusivamente per via telematica, compilando l’apposito modulo on line reperibile all’indirizzo internet www.egas.sanita.fvg.it nell’apposita sezione dedicata al concorso. Il bando prevede il versamento di € 10,33 da effettuarsi sul conto corrente postale n. 1027722501 (IBAN IT20Z0760112300001027722501) intestato all’E.G.A.S. Servizio di Tesoreria.

Share.

Leave A Reply