Lavoro da casa: come fare soldi online

E’ possibile lavorare da casa e guadagnare? Quali sono lavori che si possono fare da casa? Ecco tutte le risposte

Il lavoro da casa è ormai da tempo un’opportunità sfruttata da tantissime persone che non hanno un impiego fisso o cercano un’occasione per ottenere un’entrata extra mensile.

Se state cercando un lavoro da casa è facile che stiate pensando a quali siano le opportunità più redditizie, il che non significa che siano anche le più semplici da realizzare ma sono comunque lavori che si possono svolgere con più o meno impegno.

Andiamo quindi a scoprire quali sono le professioni più redditizie da svolgere da casa e come fare soldi online.

Cosa serve per lavorare da casa?

Per prima cosa ovviamente è necessario essere in possesso di un PC con una connessione internet. Si tratta infatti dello strumento principale richiesto per svolgere qualsiasi tipo di lavoro online.

Spesso può bastare anche un tablet, ma ovviamente la connessione a internet è fondamentale trattandosi di lavori online. Se non avete un pc o un tablet il consiglio quindi è quello di acquistarne uno o farvene prestare uno da amici o parenti, almeno nella fase iniziale.

Il lavoro da casa è rischioso?

Il lavoro online fino a qualche anno fa era considerato un qualcosa si rischioso e non affidabile; spesso si trattava principalmente di vendita di beni online, con l’obbligo di acquisto di un pacchetto iniziale, aspetto che scoraggiava molte persone e faceva pensare alla truffa.

Adesso la situazione è molto cambiata: le truffe continuano ad esistere ovviamente, ma sono crescite molto le reali opportunità di trovare lavori seri da svolgere da casa. Molte aziende infatti ricercano direttamente tali figura, ma c’è da mettere in conto che si tratta sempre di figure che richiedono competenze ed un costante aggiornamento.

Nulla di impossibile, l’importante è affrontare tale lavoro con la stessa serietà ed impegno dei classici lavori “reali”.

Andiamo quindi a scoprire quali sono i lavori da casa più diffusi e più redditizi al giorno d’oggi.

Le Professioni online e i lavori da casa

Trading Online

Tra le professioni online più redditizie c’è sicuramente quella del trader, anche si si tratta probabilmente della più rischiosa. Il mondo del trading online è accessibile a tutti, ma è fondamentale acquisire una grande conoscenza dei mercati finanziari nonché degli investimenti in borsa.

Guadagnare con gli investimenti online è certamente possibile, ma se non si hanno conoscenze del settore è bene quindi prima formarsi, studiando il settore, il funzionamento degli investimenti e delle operazioni online.

Social Trading

Il Social trader non è altro che un investitore che sfrutta il concetto di condivisione social. In parole semplici esistono piattaforma di trading online in cui un utente può copiare le transazioni di un altro utente o permettere agli altri di copiare le proprie, condividendo quindi l’eventuale guadagno.

Si tratta di opportunità rivolte quindi sia ai principianti che cercano maggiori possibilità di successo o professionisti che intendono aumentare i propri profitti condividendo la propria esperienza con gli altri.

Anche in questo caso bisogna sempre fare attenzione al fatto che come si possono guadagnare molti soldi con operazioni ben fatte, se ne possono anche perdere parecchi.

Copywriting

Si tratta di una delle professioni online più in crescita degli ultimi anni. Il web è popolato da milioni di siti e blog i cui contenuti devono essere continuamente aggiornati. Di conseguenza molte società ricercano persone che si occupino della creazione di contenuti, ovvero i Copywriter.

Tale figura si occupa essenzialmente di scrivere contenuti e articoli per siti web di qualsiasi settore. Ovviamente quindi ognuno può essere più o meno competente in determinati argomenti, ma è assolutamente fondamentale un’ottima conoscenza della lingue italiana. Spesso vengono anche richieste conoscenze basilari di SEO.

I guadagni per i Copywriter nella maggior parte dei casi dipendono derivano da un compenso ad articolo, in base anche alla lunghezza dello stesso e dalla qualità del contenuto. Si arriva quindi a guadagnare anche 50 euro ad articolo, ma si tratta di cifre molto variabili a seconda del portale, del settore, dell’esperienza del copywriter e dalle capacità.

Traduzioni online

Un altro lavoro molto richiesto e redditizio è quello del traduttore online. Se si ha un’ottima conoscenza di una lingua straniera in particolare o di più lingue è possibile proporsi come traduttore tramite portali web come   Fiverr.com.

I guadagni dipendono ovviamente dalla quantità di testo da tradurre, ma si va tranquillamente da un range da 1 a 10 euro di traduzione ogni 100 parole.

Social Media Manager

I Social Network hanno portato ormai da anni alla nascita dei Social Media Manager. Si tratta di figure che possono operare tranquillamente da casa per conto di aziende e che si occupano di gestire la loro presenza sui social, quindi favorirne la visibilità e la crescita del brand.

Anche in questo caso a sono richieste delle competenze, perché è vero che è possibile svolgere tale attività anche come secondo lavoro per piccole aziende locali, ma le grandi aziende richiedono capacità più specifiche in ambito campagne pubblicitarie, strumenti di promozione online, etc.

Non si tratta del lavoro online più remunerativo ma è sicuramente tra i più accessibili ai più.

Data Entry

Tantissime aziende sono spesso alla ricerca di data entry, ovvero figure che si occupano essenzialmente dell’inserimento di dati specifici in apposite tabelle o piattaforme.

Si tratta di un lavoro molto semplice, che si può svolgere spesso comodamente da casa con un pc ed un connessione a internet. Le aziende hanno a che fare spesso con una marea di dati che devono catalogare, come presenze dei dipendenti, elenchi di clienti, etc, e tale lavoro viene affidato appunto ai data entry.

Spesso tali figure vendono assunte con contratti part time o full time, con stipendio fisso oppure variabile a seconda del numero di inserimenti.

Blogging

Questa professione è molto simile a quella del copywriter, con la differenza che i contenuti non vengono creati per terzi soggetti ma per il proprio blog/sito.

Si tratta quindi di una libera professione senza vincoli con altre persone, che col tempo e la perseveranza può portare a guadagni di assoluto rilievo, basti pensare che la nota fashion blogger Chiara Ferragni ha iniziato così.

Aprire un blog al giorno d’oggi costa poche decine di euro, ma per avere successo ed arrivare a guadagnare cifre importanti è sicuramente necessaria una grande costanza e impegno, la giusta formazione ed esperienza e una gran voglia di emergere e creare contenuti che siano effettivamente utili ed interessanti per gli utenti del web a seconda del proprio settore.

I guadagni del blogging derivano essenzialmente dalla vendita di spazi pubblicitari sul proprio sito, dai compensi ottenuti da programmi di affiliazioni pubblicizzati tramite il proprio blog, dalla vendita di prodotti digitali (es. ebook), e tanto altro. Fondamentale è però la crescita di visibilità sul web del proprio blog, diretta conseguenza di un lavoro di creazione di contenuti ben fatto e di apposite strategie di marketing.

Attenzione agli aspetti fiscali

Per quello che riguarda l’aspetto fiscale del lavoro online, vi suggeriamo di richiede informazioni ad un commercialista o consulente fiscale perché si tratta di lavori come gli altri che a seconda dei guadagni e del tipo di impegno possono prevedere adempimenti differenti. Non necessariamente è obbligatoria aprire una partita iva, ma a patto che si tratti di un lavoro occasionale sotto una determinato soglia di guadagni annui, per cui chiedete informazioni ad un professionista del settore fiscale per lavorare in regola e in tranquillità rispettando le leggi italiane in merito.

Lascia un commento

Top