Lavoro ad Arese nella ristorazione: 50 posti di lavoro

0

ristorazioneNuove opportunità di lavoro per chi desidera trovare un’impiego presso il nuovo C.C. Arese Shopping Center. Il Gruppo Elpe, che opera come Agenzia di Lavoro oltre che nel settore della logistica, seleziona 50 Addetti alla ristorazione per importante azienda del settore che aprirà un nuovo punto ristoro ad Arese.


Vediamo di cosa si tratta e come candidarsi alle selezioni per queste nuove offerte di lavoro ad Arese, in provincia di Milano.

ASSUNZIONI NELLA RISTORAZIONE

Tutti colo che hanno esperienza nella ristorazione possono approfittare di queste nuove opportunità di lavoro proposte dal Gruppo Elpe. L’azienda ricerca per conto di un’azienda leader nei servizi di ristorazione con più di 70 punti vendita e presente nei più prestigiosi centri commerciali, ben 50 Addetti alla ristorazione da inserire con contratti di somministrazione in vista di assunzioni dirette in azienda ad Arese.

Il Gruppo Elpe seleziona in particolare le seguenti figure: Pizzaioli, Baristi/barman/addetti caffetteria, Operatori di sala, Operatori di cucina. Aiuto cuochi Responsabili.

CANDIDATI IDEALI

Le selezioni sono rivolte a giovani con forte spirito di squadra, in possesso di HACCP e disponibili al lavoro su turni avvicendati dal lunedì alla domenica sia part time che full time. Tutti i candidati selezionati prenderanno parte ad una formazione iniziale di 40 ore prima dell’inserimento nel punto vendita.

L’AZIENDA

Il Gruppo Elpe è un’importante reltà, nata a Torino e strutturata su tutto il territorio nazionale. Il Gruppo opera nel mondo della Logistica forte anche di una consolidata esperienza nella gestione del personale, ma anche nel settore della ricerca di personale e somministrazione di lavoro per le aziende.

COME CANDIDARSI

Tutti gli interessati alle offerte di lavoro ad Arese per Addetti alla ristorazione possono candidarsi registrando il proprio curriculum vitae nella pagina dedicata all’annuncio di lavoro presente sul sito web del Gruppo Elpe.

Leave A Reply