Nuovo negozio Kiko a Roncadelle: posti di lavoro

0

kiko make upNuove opportunità di lavoro nella catena leader nel settore del make-up: KIKO assume nuovo persone di vendita presso il nuovo negozio che aprirà in autunno all’interno del nuovo centro commerciale Ikea di Roncadelle, in provincia di Brescia. Vediamo come candidarsi ai posti di lavoro disponibili

ASSUNZIONI KIKO RONCADELLE

In vista dell’apertura nel nuovo negozio Kiko Milano all’interno dell’Elnos Shopping Center di Roncadelle, che conterrà ben 150 negozi dei più importanti marchi nazionali e internazionali, sono aperte le selezioni per l’assunzione di Addetti/i alle vendite.

Il prestigioso marchio del make-up del Gruppo Percassi ricerca persone dinamiche e con una forte propensione al contatto con il pubblico, che si occuperanno di vendita assistita, prove trucco alle clienti, gestione del magazzino e che saranno inoltre responsabili dell’immagine del punto vendita.

CANDIDATE IDEALI

Le selezioni di Kiko sono rivolte a candidate/i diplomate/i, con un’ampia flessibilità oraria, disponibilità a turni serali e nel fine settimana, preferibile esperienza nel ruolo. Sono doti fondamentali una spiccata passione per l’universo del beauty, competenze di trucco e make up, spiccate capacità di vendita e una buona propensione al team-working.

CENNI SULL’AZIENDA

Kiko Make Up Milano è un’azienda nata nel 1997, parte del Gruppo Percassi. Kiko produce e commercializza articoli di cosmetica professionale, linee di make up, trattamenti viso e corpo, il tutto grazie a prodotti di altissima qualità, sicuri ed efficaci. Kiko è presente non solo in Italia ma anche all’estero in particolare Spagna, Francia, Germania, Inghilterra e Svizzera dove conta oltre 500 punti vendita.

COME CANDIDARSI

Le persone interessate a queste nuove offerte di lavoro in Kiko possono candidarsi visitando la pagina dedicata all’azienda all’interno del portale FashioJobs oppure tramite il portale lavoro dell’azienda del make-up, da cui inviare il proprio curriculum vitae online.

Leave A Reply