Il Suv Maserati Levante rilancerà lo stabilimento Mirafiori

0

suv levanteDopo 5 anni lo stabilimento torinese di Mirafiori punta al rilancio. Il gruppo FCA punterà sullo stabilimento piemontese per l’avvio della produzione del suv Maserati Levante; già ieri i primi 300 operai hanno fatto l’ingresso in fabbrica e in settimana si arriverà a quota 1.500, con la fine quindi della cassa integrazione per tantissimi lavoratori.

Maserati Levante: al via i lavoro per la nuova linea produttiva

Il lavoro per l’allestimento della linea produttiva della Maserati Levante sono quindi iniziati; il suv, erede del prototipo Qubang presentato due anni fa a Ginevra, sarà il primo modello della ripresa produttiva di Mirafiori che farà rientrare, già dalla prossima settimana, circa 1.500 degli attuali cassintegrati del reparto Carrozzerie. Intanto sono rientrati all’attività anche 600 lavoratori della Mito, segnale confortante sulle intenzioni del gruppo Fca per quello che riguarda Mirafiori.

Stop totale alla cassa integrazione entro fine anno

Il rilancio della fabbrica simbolo del Gruppo è un’evento molto atteso dai sindacati, che nei prossimi giorni verificheranno lo stato di avanzamento dei lavori. Entro la fine dell’anno la maggioranza dei lavoratori di Mirafiori, circa 5 mila in  cassa integrazione, torneranno in fabbrica. L’azienda ha inoltre annunciato il rientro a Mirafiori di alcune attività oggi svolte esternamente, come ad esempio il controllo affidabilità delle auto che verrà assegnato a quella fascia di lavoratori con minori capacità produttive.

Lavorare in Maserati

Per coloro che sognano un posto di lavoro in Maserati è possibile inviare il proprio curriculum vita all’azienda tramite la sezione Careers del sito web aziendale, in attesa dell’apertura di nuove ricerche di personale.

Share.

Leave A Reply