510 Funzionari presso Agenzia delle Entrate: ecco il concorso

0

agenzia entrateOltre cinquecento posti di lavoro in arrivo all’Agenzia delle Entrate nel settore tributario. L’ente di riscossione ha indetto un nuovo concorso pubblico per l’assunzione di 510 funzionari per attività amministrativo-tributaria, terza area funzionale, fascia retributiva F1.

Si tratta di assunzioni con contratto di lavoro a tempo determinato, con domande da inviare entro il 17 maggio 2018.

510 POSTI ALL’AGENZIA DELLE ENTRATE

L’Agenzia delle Entrate ha aperto le selezioni per il reclutamento di 510 unità nel profilo Funzionario per Attività Amministrativo-Tributaria, da assegnare alle sedi dell’ente previste nelle seguenti Regioni:

  • Emilia Romagna – 60 posti
  • Lombardia – 115 posti
  • Friuli Venezia Giulia – 20 posti
  • Piemonte – 60 posti
  • Lazio – 30 posti
  • Liguria – 30 posti
  • Marche – 15 posti
  • Provincia di Bolzano – 15 posti
  • Provincia di Trento – 15 posti
  • Toscana – 60 posti
  • Umbria – 20 posti
  • Valle d’Aosta – 10 posti
  • Veneto – 60 posti

Il 20% dei posti è riservato ai dipendenti di ruolo dell’Agenzia delle Entrate, appartenenti alla seconda area funzionale.

REQUISITI RICHIESTI

Possono accedere al concorso i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • Laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche o Economia e Commercio o titoli equivalenti;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva;
  • idoneità fisica alla mansione;
  • non essere stati destituiti da una precedente mansione nella Pubblica Amministrazione per condotta fraudolenta o presentazione di documenti falsi;
  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stato interdetto dai pubblici uffici né destituito ovvero licenziato o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero di non essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • non avere riportato condanne penali o sentenze di patteggiamento (in caso positivo specificare quali);
  • non avere in corso procedimenti penali (in caso positivo specificare quali).

PROVE DI SELEZIONE

Il concorso dell’Agenzia delle Entrate prevede per tutti i candidati lo svolgimento delle seguenti prove d’esame:

  • prova oggettiva attitudinale;
  • prova oggettiva tecnico-professionale;
  • tirocinio teorico-pratico integrato da una prova finale orale.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I candidati interessati a partecipare al concorso devono inviare domanda di ammissione entro il 17 maggio 2018, utilizzando esclusivamente l’apposita procedura telematica raggiungibile al seguente link.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare la sezione Concorsi del sito web dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it.

Share.

Leave A Reply