Fiat Chrysler: 1000 nuove assunzioni entro fine anno e stabilizzazioni

0

Un 2015 assolutamente positivo per Fiat Chrysler Automobiles: il gruppo Fca assumerà altri 1.000 lavoratori presso gli stabilimenti italiani grazie all’applicazione del Jobs Act. L’azienda trasformerà inoltre i contratti di 1.500 assunti presso lo stabilimento di Melfi in contratti a tempo indeterminato. Dall’inizio dell’anno il gruppo Fiat ha creato migliaia di muovi posti di lavoro, mantenendo quindi la promessa di stabilizzare più di un migliaio di lavoratori con il nuovo contratto a tutele crescenti.

Assunzioni negli stabilimenti Fca

E’ Alfredo Altavilla, responsabile per la Regione Emea di Fca, che dopo l’incontro con i sindacati ha confermato che le nuove assunzioni avverranno a Melfi, alla Sevel, a Cassino, a Termoli, a Verrone (Biella) e a Cento (Ferrara). Ben 600 assunzioni saranno rivolte allo stabilimento di Melfi, con 250 di queste che avverranno entro giugno al fine di portare la produzione giornaliera di vetture a 1.200 unità. Le altre assunzioni saranno divise tra la Sevel (200 assunzioni), Verrone (170), Cassino e Termoli (50 posti ciascuno nell’ambito del progetto Alfa Romeo per l’inserimento di cento giovani). Per quello che riguarda lo stabilimento Mirafiori, come da programmi, è previsto l’inizio della produzione del Maserati Levante entro fine anno.

Buon lavoro dei sindacati

Il Gruppo Fca ha confermato anche la fine entro il 2018 della cassa integrazione e dei contratti di solidarietà in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo. Entro il 2015 Fca avrà creato, tra nuove assunzioni, stabilizzazioni e assunzioni nell’indotto, circa 3 mila i nuovi posti di lavoro, con lo stabilimento di Melfi in particolare che avrà raddoppiato l’occupazione. Gli accordi tra sindacati e gruppo Fca stanno quindi dando i loro frutti, rendendo soddisfatte tutte le parti in gioco, azienda, lavoratori e sindacati stessi.

Leave A Reply