Facebook crea 1200 nuovi posti di lavoro: realtà virtuale e droni

0

Facebook, il re dei social network, è pronto ad offrire 1.200 nuovi posti di lavoro: il colosso americano ricercherà esperti in realtà virtuale da inserire presso la Oculus Rift, azienda da poco acquisita da Facebook, che ben presto immetterà in commercio il nuovo casco virtuale per il settore gaming e digital. Oltre a tali figure Facebook assumerà esperti droni e datacenter per il Progetto Internet.org che punta a portare il collegamento internet nei paesi più disagiati del globo tramite droni e satelliti.

Milioni di nuovi posti di lavoro generati

Facebook ha avuto un’impatto notevole sull’economia globale e sul mercato occupazionale; secondo alcune rilevazioni il Social network nel 2014 ha creati per 4,5 milioni di posto di lavoro in tutto il mondo, ovviamente non solo dipendenti diretti dell’azienda ma posti creati dall’indotto. Solo in Italia si stimano circa 70 mila nuovi posti di lavoro frutto delle attività nata direttamente ed indirettamente grazie all’utilizzo di Facebook.

Impatto sugli affari delle aziende europee

Facebook grazie alla sua capacità di connettere persone e aziende in tutto il mondo riesce a creare nuove opportunità di lavoro, con un’impatto che negli ultimi anni ha fatto crescere il giro d’affari delle aziende europee si circa 15 miliardi di euro. Ad oggi Facebook conta circa 8.500 impiegati diretti, niente a che vedere con i 35 mila impiegati di Google, ma i numero del Social Network sono destinati a crescere vertiginosamente, anche per merito delle nuove attività che nasceranno di riflesso all’evoluzione e sviluppo della società americana.

Posizioni aperte in Facebook

In attesa di novità per quello che riguarda le nuove assunzioni in Facebook è possibile consultare in ogni momento la sezione dedicata alle “Carriere” raggiungibile all’interno del social network al seguente indirizzo, in cui visualizzare tutte le posizioni aperte e candidarsi ad un posto di lavoro in Facebook.

Leave A Reply