Croce Rossa Italiana: nuovi posti di lavoro a Roma

0

croce rossaNuove opportunità di lavoro nella Croce Rossa Italiana: sono aperte le candidature per nuovi posti di lavoro nei servizi sanitari e di accoglienza. Ecco maggiori informazioni sulle posizioni aperte e come inviare la candidature alle ultime offerte di lavoro in CRI.

Croce Rossa Italia, posizioni aperte

La Croce Rossa Italiana seleziona nuovo personale a Romaper assunzioni presso il Comitato Provinciale CRI. Al momento CRI ha aperto le selezione per un Coordinatore dei Servizi di accoglienza in favore di donne vittime di tratta e sfruttamento. Le selezioni sono rivolte a candidati/e con esperienza di almeno 1 anno nel settore dell’immigrazione e delle fragilità estreme, nel servizio di contatto e sportello di prima accoglienza per persone che si prostituiscono, e nel campo della gestione di risorse umane e gruppi di lavoro.

Candidature spontanee

CRI ha inoltre aperto l’invio di candidature spontanee per diverse figure, in vista della partecipazione a bandi di gara per l’affidamento di servizi nel settore dell’Area Sociale, quali la gestione di Centri di Accoglienza, Case Rifugio per vittime di violenza, Sportelli Accoglienza per vittime della tratta di esseri umani e sfruttamento, e attività rivolte alle persone senza dimora, ai diversamente abili, alle persone con dipendenza da sostanze e ai migranti. Le figure per cui è possibile inviare le candidature sono le seguenti:

  • Coordinatori/ Direttori: hanno compiti di gestione del centro o del servizio, coordinamento degli operatori, gestione dei rapporti con le istituzioni locali. I coordinatori inoltre promuovono e facilitano la stipulazione di convenzioni con i servizi del territorio.
  • Operatori Sociali Diurni: preferibilmente laureati triennali in materie umanistiche, hanno il compito di curare gli interventi di natura gestionale dei servizi assegnati, curando l’accoglienza e l’organizzazione interna degli ospiti.
  • Operatori Notturni: hanno il compito  di sorveglianza notturna dei centri di accoglienza e di risoluzione dei problemi che si possono verificare durante il turno di notte.
  • Mediatori Culturali: svolgono attività di mediazione linguistica e favoriscono la comprensione dei contesti culturali di appartenenza dei beneficiari del servizio (nota: le lingue straniere richieste variano a seconda dei bandi cui si partecipa);
  • Assistenti Sociali: persone abilitate alla professione e iscritte all’albo in grado di offrire consulenza e orientamento in merito alle pratiche burocratiche da espletare, in grado di coniugare l’offerta di servizi sociali territoriali ad una conoscenza approfondita del contesto normativo di riferimento
  • Operatori Legali: possiedono laurea in giurisprudenza e conoscenze specifiche in materie di procedure di asilo; hanno il compito di sostenere i beneficiari nell’iter burocratico per il riconoscimento dello status.

Per tali figure CRI seleziona candidati/e con esperienza pregressa nel terzo settore e/o nei ruoli per cui ci si candida, in possesso di doti di capacità di lavoro in team, capacità di ascolto e conoscenza di lingue straniere, preferibilmente inglese e francese.

CRI

L’Associazione Italiana della Croce Rossa è un ente di diritto pubblico nato nel 1863 con lo scopo di fornire assistenza sanitaria e sociale sia in periodo di pace che di conflitto. La CRI, che è membro dell’organizzazione Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Internazionale, ha sede principale a Roma ed è posta sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Salute, del Ministero dell’Economia e delle Finanze e del Ministero della Difesa.

Come candidarsi

Gli interessati alle opportunità di lavoro in Croce Rossa Italiana possono candidarsi visitando la sezione dedicata alle carriere e selezioni del sito web di CRI da cui inviare il proprio curriculum vitae per le posizioni aperte di proprio interesse.

Share.

Leave A Reply