Consorzio Parmigiano Reggiano: 10 assunzioni nel Modenese

parmigiano-consorzioPosti di lavoro in arrivo in Emilia Romagna grazie alla costruzione di un nuovo magazzino dedicato allo stoccaggio delle forme di parmigiano reggiano. Lo stabilimento sarà ultimato nel prossimo settembre 2017 nell’area dell’Appennino modenese e vedrà l’ingresso in azienda di 10 risorse che verranno formate sulle modalità di stoccaggio e movimentazione delle forme.

Ecco sa c’è da sapere su questo nuovo progetto e quali saranno i risvolti sull’occupazione.

NUOVO MAGAZZINO NEL MODENESE

La costruzione del nuovo magazzino di stagionatura e custodia delle forme di parmigiano reggiano marchiate “Prodotto di montagna” è affidata alla società Gema SpA, partecipata dal Banco San Geminiano e San Prospero – Gruppo Banco Popolare, che gestisce lo stoccaggio per conto terzi di formaggi a pasta dura.

Il progetto di costruzione del grande magazzino, sostenuto dal Consorzio del formaggio Parmigiano Reggiano, prevede quindi la realizzazione di una struttura sita a Montese, in provincia di Modena, che coprirà una superficie di 25mila metri quadrati in cui potranno essere stoccate 170mila forme. Tale capacità di stoccaggio si aggiunge a quella che Gema vanta attualmente a Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia) da 230 mila posti forma.

INVESTIMENTI E RISVOLTI OCCUPAZIONALI

L’investimento complessivo si aggira sui 9 milioni di euro, con i lavori che partiranno nel mese di gennaio 2017 e termineranno all’incirca 9 mesi dopo. Dal punti di vista occupazionale il centro di stoccaggio vedrà la creazione di 10 posti di lavoro, con nuovo personale adeguatamento formato sulle modalità di stoccaggio e movimentazione delle forme, anche tramite l’utilizzo delle moderne tecnologie.

AREA RICCA DI CASEIFICI

La necessità di un nuovo magazzino di stoccaggio per le forme di parmigiano reggiano nasce dalla grande concentrazione di caseifici presenti nelle aree qualificate “di montagna” della provincia di Modena: sono 42 i caseifici che operano nella zona e che ogni anno producono 194mila forme di parmigiano reggiano.

COME CANDIDARSI

Per il momento bisognerà quindi attendere l’inizio e l’avanzamento dei lavori per poter conoscere ulteriori dettagli sui posti di lavoro che verranno creati e sulle modalità per candidarsi alle future selezioni di personale. Continuate a seguirci per rimanere sempre aggiornati.

Lascia un commento

Top