Concorso VFP1 Esercito Italiano 2015: al via il 4° blocco di incorporazione

0

concorso vfp1E’ ancora attivo il bando 2015 per il reclutamento di volontari in ferma prefissata di un anno VFP1 dell’Esercito Italiano: dal 7 luglio al 5 agosto è possibile inviare le domande di partecipazione per il quarto e ultimo blocco di incorporazione. Ecco come candidarsi alle selezioni previste dal bando.

Bando VFP1: 7000 posti per volontari

Il bando 2015 per volontari VFP1 mette a disposizione 7000 posti, divisi per 4 blocchi di incorporamento con diverse scadenze a seconda del periodo di nascita dei candidati. Dal 7 luglio al 5 agosto 2015 è quindi possibile inviare le domande di partecipazione al 4° blocco di incorporazione relativo a 1.500 posti per volontati VFP1. Il quarto blocco è riservato ai nati dal 5 agosto 1990 al 5 agosto 1997, estremi compresi.

Ricordiamo che il bando 2015 prevede che sia possibile inviare domande per più blocchi purchè non immediatamente consecutivi, per cui potranno eventualmente candidarsi al 4° blocco i soggetti che si sono precedentemente iscritti al 1° e 2° blocco, ma non al terzo. Per informazioni sui precedenti blocchi di incorporazione potete consultare il nostro precedente articolo.

Requisiti di partecipazione

Il bando 2015 per VFP1 dell’Esercito Italiano è riservato ai candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • età compresa tra i 18 e i 25 anni;
  • assenza di condanne per delitti non colposi e di procedimenti penali in atto per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o licenziati dallo stesso a seguito di procedimento disciplinare, o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia, eccetto che per inidoneità psico fisica;
  • possesso di licenza media (diploma di istruzione secondaria di primo grado, ex scuola media inferiore);
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool o sostanze stupefacenti o psicotrope ad uso non terapeutico;
  • statura non inferiore a m. 1,65, se candidati di sesso maschile, e a m. 1,61, se candidate di sesso femminile;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

Le selezioni del concorso VFP1

Il Concorso 2015 VFP1 prevede diverse fasi: l’iniziale verifica delle domande pervenute, la creazione di una graduatoria dei candidati da ammettere alla valutazione dei titoli di merito sulla base delle votazioni conseguite nel diploma di istruzione secondaria di primo grado, la valutazione dei titoli di merito e redazione della relativa graduatoria, gli accertamenti psico fisici e attitudinali. Al termine delle fasi di selezione un’apposita Commissione redigerà la graduatoria di merito finale valida per un periodo di 12 mesi, esclusivamente in relazione ai blocchi di incorporamento previsti dal bando. Sono ammessi un massimo di 20 mila candidati per ciascun blocco.

Come inviare le domande di partecipazione

I candidati possono inviare domanda di partecipazione al quarto blocco di incorporazione esclusivamente tramite il portale web dedicato ai concorsi online del Ministero della Difesa, a partire dal 7 luglio fino al  5 agosto 2015. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando VFP1 dell’Esercito Italiano.

Share.

Leave A Reply