Concorso 2015 per diventare Direttore di Museo: al via le selezioni

0

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo offre la possibilità di diventare direttori presso numerosi musei d’Italia: è stato indetto infatti un concorso per l’assegnazione di incarichi come direttore di museo. C’è tempo fino al 15 Febbraio 2015 per candidarsi ad un posto di direttore; ecco quali sono i musei interessati e i requisiti richiesti.

Bando Direttori Musei 2015

I direttori di museo selezionati saranno i responsabili della gestione della struttura di assegnazione e dell’attuazione e dello sviluppo del progetto culturale e scientifico. Il MIBACT offre contratti di lavoro a tempo determinato della durata di 4 anni, con un’interessate trattamento retributivo. I Musei interessati dalla selezione pubblica sono i seguenti:

a) uffici di livello dirigenziale generale:

  • Galleria Borghese, Roma;
  • Gallerie degli Uffizi, Firenze;
  • Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma;
  • Gallerie dell’Accademia di Venezia;
  • Museo di Capodimonte, Napoli;
  • Pinacoteca di Brera, Milano;
  • Reggia di Caserta.

b) uffici di livello dirigenziale non generale:

  • Galleria dell’Accademia di Firenze;
  • Galleria Estense di Modena;
  • Gallerie Nazionali d’arte antica di Roma;
  • Galleria Nazionale delle Marche, Urbino;
  • Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia;
  • Museo Nazionale del Bargello, Firenze;
  • Museo Archeologico Nazionale di Napoli;
  • Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria;
  • Museo Archeologico Nazionale di Taranto;
  • Parco archeologico di Paestum;
  • Palazzo Ducale di Mantova;
  • Palazzo Reale di Genova;
  • Polo Reale di Torino.

Requisiti di partecipazione

Per accedere al concorso i candidati dovranno essere  essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. laurea specialistica o magistrale;
  2. qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali, dimostrata dalla sussistenza di uno o più dei seguenti requisiti:
  • essere dirigente di ruolo del Ministero;
  • avere ricoperto ruoli dirigenziali, per almeno 5 anni, in organismi ed enti pubblici o privati, ovvero in aziende pubbliche o private, in Italia o all’estero;
  • essere in possesso di una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate, per almeno un quinquennio, anche presso amministrazioni pubbliche, in Italia o all’estero;
  • provenienza dai settori della ricerca e della docenza universitaria in Italia o all’estero.

Trattamento economico

I direttore dei musei per gli uffici di livello dirigenziale generale godranno di una retribuzione di 145 mila euro annui lordi, più eventuale retribuzione di risultato per un massimo di euro 40.000; i direttori dei musei per gli uffici di livello dirigenziale non generale riceveranno invece 78 mila euro annui lordi più retribuzione di risultato per un massimo di euro 15.000.

Come candidarsi

I candidati dovranno inviare le domande di partecipazione entro il 15 Febbraio 2015 tramite apposita registrazione sul sito del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Per qualsiasi informaizone è possibile consultare online il Bando di concorso.

Leave A Reply