Concorso a Milano: difficoltà a reclutare 500 maestre per le scuole d’infanzia

Il Comune di Milano offre contratti a tempo determinato per maestre/i nelle scuole dell’infanzia; purtroppo però la ricerca di personale, può sembrare strano, non è delle più semplici. Palazzo Marino sta quindi cercando educatrici per midi e materne in tutta la Lombardia, dopo aver esaurito le vecchie graduatorie, e per far ciò a indetto una nuova selezione che si svolgerà il 16 giugno al Forum di Assago.

500 posti di lavoro per maestre d’infanzia

I posti di lavoro offerti, circa 500,  servono a coprire i posti vacanti nei lidi e nelle scuole d’infanzia della Lombardia, con assunzioni a termine e stipendio di circa 1.300 euro netti per sei ore di lavoro al giorno. L’offerta per chi è in cerca di lavoro è quindi sicuramente interessante; perfino i sindacati hanno lanciato un’appello ai diplomati di scienze umane e ai laureati in scienze per la formazione affinché partecipino al concorso.

Requisiti

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso di un diploma di scuola o maturità magistrale purché i corsi stessi siano iniziati entro l’anno scolastico 1997/1998, oppure un laurea in Scienze della Formazione Primaria, con indirizzo rivolto agli insegnanti della scuola materna o della scuola dell’infanzia. Si richiedono inoltre il pieno godimento dei diritti civili e politici e l’assenza di condanne penali.

Come candidarsi

I candidati possono presentare domanda di partecipazione al concorso entro il 25 maggio 2015 tramite consegna a mano, raccomandata a/r o posta certificata, come indicato sul bando ufficiale.

Lascia un commento

Top