Concorso MAECI 2016 per 35 segretari di legazione in prova

0

maeciIl Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha indetto un nuovo concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’assegnazione di 35 posti di segretario di legazione in prova. C’è tempo fino al 29 febbraio 2016 per candidarsi alle selezioni; ecco tutti i dettagli del bando.

CONCORSO MAECI 2016

Il bando MAECI 2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.4 del 15-1-2016, prevede quindi la selezione di 35 candidati da assegnare al ruolo di “segretario di Legazione in prova”. Di questi trentacinque posti a concorso, 5 sono riservati ai dipendenti del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale inquadrati nella terza area e con almeno cinque anni di effettivo servizio nella predetta terza area o nella corrispondente area funzionale (ex area C).

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, esclusa ogni equiparazione;
  • eta’ non superiore ai 35 anni compiuti alla data di scadenza del bando. Il limite di eta’ di trentacinque anni può essere innalzato a seconda dei casi indicati all’interno del bando di concorso;
  • Laurea magistrale in una delle seguenti classi: finanza (classe n. 19/S), giurisprudenza (classe n. 22/S), relazioni internazionali (classe n. 60/S), scienze dell’economia (classe n. 64/S), scienze della politica (classe n. 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (classe n. 71/S), scienze economiche per l’ambiente e la cultura (classe n. 83/S), scienze economico-aziendali (classe n. 84/S), scienze per la cooperazione allo sviluppo (classe n. 88/S), studi europei (classe n. 99/S), nonche’ la laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza (classe n. LMG/01) e ogni altra equiparata a norma di legge; oppure un diploma di laurea in: giurisprudenza, scienze politiche, scienze internazionali e diplomatiche, economia e commercio, di cui all’art. 1 della legge 19 novembre 1990, n. 341, e ogni altro equiparato a norma di legge, conseguito presso universita’ o istituti di istruzione universitaria;
  • idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l’attivita’ diplomatica sia presso l’Amministrazione centrale che in sedi estere e, in particolare, in quelle con caratteristiche di disagio;
  • godimento dei diritti politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero che siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

LE SELEZIONI

Il concorse del MAECI prevede lo svolgimento di diverse prove di selezione: una prova attitudinale, la valutazione dei titoli dei candidati, una prova scritta e una orale, una prova facoltativa di lingua inglese.

DOMANDE DI AMMISSIONE

I candidati dovranno inviare le domande di ammissione al concorso entro le ore 24 del 29 febbraio 2016, esclusivamente tramite l’apposita procedura telematica raggiungibile all’indirizzo internet https://web.esteri.it/concorsionline. Per ulteriori informazioni sulle domande di ammissione, sui requisiti e sulle materie oggetto d’esame è possibile consultare il bando completo alla sezione “Concorsi” del sito web del  Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Leave A Reply