Concorso Capitanerie di Porto per 5 Guardiamarina

0

guardiamarinaIl Ministero della Difesa ha indetto un concorso straordinario, per titoli ed esami, per il reclutamento di cinque Guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo Sanitario Militare Marittimo e del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Il bando integrale è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami del 30/12/2016. Andiamo a scoprire maggiori dettagli su questo nuovo concorso pubblico.

CONCORSO GUARDIAMARINA 2017

Il concorso prevede quindi il reclutamento di cinque Guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo Sanitario Militare Marittimo e del Corpo delle Capitanerie di Porto, con posti ripartiti come segue:

a) 1 per laureati in biologia o in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche per il Corpo Sanitario Militare Marittimo

b) 1 per laureati in medicina veterinaria per il Corpo Sanitario Militare Marittimo;

c) 3 per laureati in ingegneria navale (laurea triennale di primo livello) per il Corpo delle Capitanerie di Porto.

REQUISITI DI AMMISSIONE

  • cittadinanza italiana;
  • non aver superato il giorno di compimento del 32° anno di età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento volontario nelle Forze armate o di Polizia, per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile ai sensi dell’art. 636, comma 1 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, a meno che, decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo secondo le norme previste per il servizio di leva, abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio nazionale per il Servizio civile (solo se concorrenti di sesso maschile);
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione di pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello
    Stato.

TITOLI DI STUDIO RICHIESTI

E’ richiesto il possesso dei seguenti titoli di studio:

Per il posto a concorso lettera a:

  • laurea magistrale in biologia (L.M. 6) o in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (L.M. 9), diploma di abilitazione all’esercizio della professione di biologo ai sensi degli articoli 30, 31 e 32 del decreto del Presidente della Repubblica n. 328/2001 e diploma di specializzazione (DS) in patologia clinica o in microbiologia o in biochimica.

Per il posto a concorso lettera b:

  • laurea magistrale in medicina veterinaria (L.M. 42) e diploma di abilitazione all’esercizio della professione di veterinario di cui al decreto ministeriale del 9 settembre 1957.

Per il posto a concorso lettera c:

  • laurea di primo livello (triennale) in ingegneria navale (L. 9).

ITER DI SELEZIONE

Il concorso prevede per tutti i candidati lo svolgimento delle seguenti fasi di selezione:
a) due prove scritte (una di cultura generale e una di cultura tecnico-scientifica);
b) valutazione dei titoli di merito;
c) accertamenti psico-fisici;
d) accertamenti attitudinali;
e) prove di efficienza fisica;
f) prova orale;
g) prova orale facoltativa di lingua straniera.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I candidati interessati possono iscriversi al concorso in oggetto inviando le domande di partecipazione entro il 30 gennaio 2017, utilizzando esclusivamente l’apposita procedura telematica raggiungibile attraverso il sito
del Ministero della Difesa all’indirizzo https://concorsi.difesa.it/default.aspx.

Leave A Reply