Concorso 115 Assistenti Tecnici per il Servizio NUE 112

0

nue 112La Regione Lazio ha aperto un maxi concorso per l’assegnazione di 115 posti di lavoro a tempo indeterminato.

Si tratta del nuovo bando di concorso per 115 Assistenti Area tecnica per il Servizio 112, da assumere con contratti stabili in categoria C, posizione economica C1.

Il bando, rivolto a diplomati, scade il prossimo 29 marzo 2018. Ecco tutti i dettagli.

BANDO REGIONE LAZIO PER 115 POSTI DI LAVORO

Il concorso della Regione Lazio mira quindi alla copertura di 115 posti di lavoro nel Servizio Numero Unico d’emergenza Europeo 112.

Gli Assistenti area tecnica si occuperanno delle seguenti mansioni:

  • ricezione di tutte le chiamate di soccorso afferenti al servizio “Emergenza 112”;
  • compilazione elettronica della scheda informatica relativa ai dati logistici degli eventi di identificazione dell’evento e del chiamante, trasferimento in fonia e dati dell’evento;
  • utilizzo delle apparecchiature informatiche e degli applicativi del N.U.E. attivando, ove necessario, il servizio di interpretariato linguistico;
  • cura degli adempimenti con i Referenti di Turno delle Centrali Operative di secondo livello e l’aggiornamento delle attività di Sala mantenendo costantemente informato il Responsabile di Sala NUE;
  • collaborazione alla predisposizione di elaborati tecnici, anche attraverso l’uso di sistemi informatici, svolgendo attività istruttoria e di predisposizione di atti, relazioni e documenti, nell’ambito di prescrizioni di massima e di procedure predeterminate, anche mediante la raccolta, l’organizzazione e l’elaborazione di dati ed informazioni di natura complessa.

REQUISITI  RICHIESTI

Il bando indetto dalla Regione Lazio è accessibile a tutti i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di una della categorie cui si fa riferimento sul bando;
  • diploma di scuola secondaria superiore;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di condanne penali passate in giudicato che impediscano la costituzione di rapporti contrattuali con la Pubblica Amministrazione.

ITER DI SELEZIONE

I candidati partecipanti al concorso della Regione Lazio dovranno affrontate le seguenti prove d’esame:

  • una prova preselettiva eventualmente indetta in caso di domande superiori a 575 e consistente in un test di tipo psicoattitudinale e/o su materie di cultura generale;
  • una prima prova scritta a contenuto teorico e una seconda prova scritta a contenuto teorico pratico, sottoforma di test a risposta multipla predeterminata o questionario a risposte sintetiche sulle materie indicate nel bando;
  • una prova orale sulle materie delle prove scritte ed altri argomenti indicati nel bando.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I candidati interessati al concorso devono inviare l’apposito modulo di domanda allegato al bando entro il 29 marzo 2018, esclusivamente tramite Pec all’indirizzo concorsigiunta@regione.lazio.legalmail.it.

Per ulteriori informazioni è possibile collegarsi alla pagina “Bandi di concorso” del sito internet della Regione Lazio www.regione.lazio.it.

Share.

Leave A Reply