Comune di Modena: concorso per 17 Amministrativi

0

comune modena Il Comune di Modena assume nuovo personale pubblico con contratti a tempo indeterminato.

Si tratta di 17 posti di lavoro nel profilo professionale di Istruttore Amministrativo, Cat. C, con inserimenti presso il Comune di Modena e diversi comuni aderenti all’Unione Terre di Castelli.

Ecco tutte le informazioni sul concorso pubblico indetto e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.58 del 01-08-2017, avente scadenza il 21 agosto 2017.

BANDO AMMINISTRATIVI COMUNE DI MODENA

Il bando per Istruttori Amministrativi aperto dal Comune modenese, con selezioni per soli esami, prevede l’assegnazione dei seguenti posti di lavoro a tempo indeterminato:

8 posti al Comune di Modena, di cui quattro posti riservati agli interni, due posti riservati agli appartenenti alle categorie di cui all’art. 1 comma 1 legge n. 68\1999 e con applicazione della riserva ai militari di cui agli artt. 678 comma 9 e 1014, comma 1 del decreto legislativo n. 66/2010;

6 posti all’Unione Terre di Castelli e singoli comuni aderenti, con riserva di un posto ai militari di cui agli artt.
678 comma 9 e 1014, comma 1 del decreto legislativo n. 66/2010;

2 posti al Comune di San Cesario sul Panaro ;

1 posto al Comune di Castelfranco Emilia.

LE MANSIONI

La figura dell’Istruttore Amministrativo opera nel campo amministrativo e contabile in attività che comportano la raccolta e gestione di dati ed informazioni di natura complessa, relativamente a:

  • istruttoria e predisposizione di atti e provvedimenti di natura amministrativa e contabile attraverso l’utilizzo di strumenti informatici, videoscritttura e fogli elettronici;
  • raccolta, elaborazione e gestione di dati e banche dati anche complessi;
  • gestione di atti e procedimenti amministrativi;
  • gestione delle attività di segreteria e di pubbliche relazioni, diffusione delle informazioni e rapporto con utenti e pubblico anche complesso.

REQUISITI DI AMMISSIONE

I requisiti di accesso alle selezioni sono i seguenti:

  • diploma di maturità;
  • cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 38 comma 1 e 3 bis del d.lgs 165/2001
  • età minima 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo
  • iscrizione nelle liste elettorali oppure, per coloro che non sono cittadini italiani, godimento dei diritti politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • idoneità fisica a svolgere le mansioni previste per il posto
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva;
  • non aver riportato condanne penali e avere procedimenti penali pendenti, che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento, o per la produzione di documenti falsi o dichiarazioni false commesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapporto di lavoro ovvero di progressione di carriera;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Modena per non superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da meno di cinque anni, e coloro che siano stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni prevedono per tutti i partecipanti lo svolgimento delle seguenti prove d’esame:

– una prova psicoattitudinale con un test volto a cogliere la capacità logica e di analisi.

– una prova scritta articolata in quesiti a risposta multipla sulle materie previste nella prova orale e una o più domande a risposta aperta sulle stesse materie;

– una prova orale sulle seguenti materie:
– Ordinamento delle Autonomie Locali (d.lgs. 267/2000 e ss.mm.ii.)
– Principi generali dell’attività amministrativa contenuti nella Legge 241/1990 e ss.mm.ii.
–  Gli atti amministrativi del Comune
–  Disposizioni in materia di documentazione amministrativa – DPR 445/2000 e ss.mm.ii.
–  Codice di comportamento dei dipendenti pubblici – DPR 62/2013 e ss.mm.ii.
–  Principi in materia di trattamento dei dati personali – d.lgs 196/2003 e ss.mm.ii.

Verrà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e l’uso di apparecchiature e applicazioni
informatiche più diffuse.

CONDIZIONI ECONOMICHE

Le risorse vincitrici del concorso verranno assunte con contratto a tempo indeterminato e stipendio mensile iniziale di euro 1.633,34 lordi, con indennità di comparto pari a 45,80 euro. Saranno inoltre corrisposti eventuale assegno per il nucleo familiare, tredicesima mensilità, altre indennità se dovute.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

I candidati interessati al concorso devono inviare le domande di partecipazione, redatte su carta semplice, entro il 21 agosto 2017, secondo una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano all’Ufficio Selezione e Gestione – Via Galaverna 8 – 41123 Modena, oppure all’Ufficio Protocollo Piazza Grande – 41121 Modena, negli orari di apertura al pubblico
  • raccomandata a/r ad uno degli indirizzi sopraindicati
  • fax al numero 059/203287
  • posta elettronica certificata all’indirizzo istituzionale042@cert.comune.modena.it

Per ulteriori informazioni sul bando e le selezioni è possibile consultare la sezione Concorsi del sito istituzione del comune di Modena al seguente indirizzo web.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI.

Leave A Reply