Comune di Milano: assunzioni Amsa per conducenti e operatori ecologici

0

amsaNuove opportunità di lavoro in Amsa a Milano, la società del gruppo A2A.

L’azienda ha aperto le candidature in vista di nuove assunzioni a tempo determinato ed indeterminato per conducenti di mezzi e operatori ecologici. Ecco i requisiti richiesti e come inviare le domande di assunzione in Amsa.

NUOVE ASSUNZIONI AMSA

Come ben sappiamo, Amsa, municipalizzata del Comune di Milano che si occupa della pulizia e della raccolta rifiuti a Milano, è alla ricerca di nuovo personale per i servizi ecologici erogati nel capoluogo lombardo.

Le selezioni riguardano quindi nuovi conducenti di mezzi a cui verranno offerti contratti a tempo indeterminato, mentre gli operatori ecologici verranno assunti a tempo determinato con durata variabile a seconda delle esigenze aziendali.

REQUISITI RICHIESTI

Vediamo quali sono i requisiti richiesti da Amsa per candidarsi ai posti di lavoro disponibili:

  • diploma di licenza media;
  • patente di guida B per gli operatori ecologici e di categoria C con CQC per i conducenti di automezzi;
  • disponibilità a lavorare su turni, in reperibilità e nei giorni festivi
  • precisione per il servizio svolto e spirito di gruppo.

L’AZIENDA

Amsa (Azienda Milanese Servizi Ambientali SpA) è la società che si occupa del servizio di nettezza urbana e di pulizia delle strade nella città di Milano e in 12 comuni della provincia quali Basiglio, Bresso, Buccinasco, Cesate, Cormano, Corsico, Novate Milanese, Pero, Segrate, San Donato Milanese, Settimo Milanese e Trezzano sul Naviglio.

L’azienda, che fa parte del gruppo A2A, opera con oltre 350 veicoli, circa 3000 dipendenti, di cui gran parte impegnati nelle nelle attività di raccolta rifiuti, pulizia e spazzamento delle strade.

COME PRESENTARE DOMANDA

Per candidarsi alle prossime assunzioni in Amsa a Milano per conducenti di mezzi e operatori ecologici, è possibile inviare la propria candidatura nella banca dati aziendale tramite l’apposita pagina Lavora con noi.

Leave A Reply