Come si diventa dronista e quanto si può guadagnare?

0

Tra le nuove professioni emergenti dell’ultimo periodo c’è sicuramente quella del dronista, ossia colui che pilota i famosi Sapr, nome tecnico dei droni. L’utilizzo dei droni rappresenta una rivoluzione che potrebbe coinvolgere in futuro numerosi mestieri, data l’ampiezza dei possibili usi applicabili a molti settori lavorativi. Vediamo maggiori dettagli su questa nuova professione.

Cosa sono i droni

I droni sono dei velivoli radiocomandati con pilota remoto (Aeromobili a Pilotaggio Remoto – APR). Si tratta di dispositivi di varie dimensioni capaci di librarsi in cielo senza necessità di un pilota a bordo, che ne dirige i movimenti da terra o su un veicoli adiacente tramite apposito radiocomando. I droni possono essere di vario tipo a seconda delle dimensioni, dei motori che ne permettono il volo e delle attrezzature di ripresa e rilevazione che montano.

Diventare dronista

L’Enac, l’ente che regolamenta l’aviazione civile, equipara i droni a tutti gli altri velivoli per cui chi conduce tali mezzi anche a distanza deve conoscere le regola e possedere la giusta preparazione tecnica. E’ quindi necessario conseguire la certificazione per l’utilizzo di droni, rilasciato da una scuola certificata Enac, ossia un’attestato valido per i voli civili. L’età minima richiesta è di 18 anni.
A tal proposito l’Enac ha da poco diramato il Regolamento sull’utilizzo di mezzi aerei a pilotaggio remoto, consultabile per qualsiasi tipo di chiarimento. L’Enac infatti fa distinzione anche sul tipo di drone che si intende utilizzare, o costruire da sè, a seconda che il peso si superiore o inferiore ai 25 kg, ma anche preziose indicazioni sul tipo di volo che si intende operare con il proprio velivolo, in operazioni critiche o non critiche in base alla sicurezza del luogo in cui il mezzo volerà.

Corsi per dronisti

Le scuole per dronisti certificate Enac sono sempre di più, semplici ricerche sul web riescono facilmente ad individuare la scuola dove poter conseguire la certificazione. I corsi per dronisti consisteranno in un parte di formazione in aula e un’addestramento sul campo di volo. Esistono però società che offrono corsi per dronisti online, come il caso di Elite Consulting e Drone Innovations di Roma. I costi si aggirano sui 500 euro+iva.

Quanto si può guadagnare?

L’utilizzo dei droni può essere applicato a tanti ambiti di lavoro che poter dire quanto si può guadagnare con questa professione è una risposta praticamente impossibile. I droni possono essere utilizzano in ambiti quali le riprese video per eventi, per rilevazioni geografiche, e atmosferiche, per riprese in situazioni ambientali estreme, etc. E’ sicuramente una professione che conoscerà una grande espansione nel prossimo futuro per cui come sempre in ogni ambito innovativo le possibilità di guadagnare bene sono sicuramente alla portata di tutti i dronisti.

Leave A Reply