Come inviare domanda per lavorare in Poste Italiane?

0

poste italLe assunzioni 2014 in Poste Italiane sono entrate nel vivo; come già annunciato nei prossimi mesi verranno assunti circa 1400 nuovi postini selezionati in base alle necessità delle varie aree territoriali individuate dall’azienda come segue:

  1. Nord Ovest, Lombardia, Nord Est;
  2. Centro 1 (Firenze, Toscana, Umbria);
  3. Centro (Roma e Lazio);
  4. Sud (Napoli e Campania);
  5. Sud1 (Bari, Puglia, Molise, Basilicata);
  6. Sud 2 (Palermo e Sicilia);
  7. Sardegna e Calabria.

Come fare domanda

Poste Italiane seleziona i propri candidati esaminando esclusivamente i curriculum vitae inviati all’azienda tramite il portale web di e-recruiting: da qui è possibile ottenere le credenziali per registrare il proprio curriculum personale che verrà conservato nei database di Poste Italiane. La prima scrematura infatti Poste Italiane la eseguirà sui curriculum vitae registrati, al fine di verificare il possesso dei requisiti richiesti dall”azienda. Poste Italiane garantisce che tutti i Cv inviata verranno esaminati e il candidato sarà contattato solo se la propria candidatura risultasse interessante per le Poste.

Evitate le domande via raccomandata

Molti candidati continuano a inviare la propria domanda di lavoro via posta ai vari centri regionali di Poste Italiane; ricordiamo quindi che Poste Italiane non accetta più candidature che non siano inviate tramite il proprio sito web mediante la registrazione del curriculum vitae, per cui evitate di spedire carta all’azienda poichè non verrà presa in considerazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI.

Leave A Reply