Centro Commerciale Ponte nelle Alpi: 100 posti di lavoro

0

ponte nelle alpiUn nuovo parco commerciale nascerà presto nell’area ex Comedil a Ponte nelle Alpi (Belluno). La riqualificazione dell’area da anni abbandonata porterà alla creazione di almeno 100 posti di lavoro, come confermato dalla società Valdadige all’amministrazione comunale.

Scopriamo maggiori dettagli su questo nuovo progetto in fase di realizzazione in provincia di Belluno.

IL PROGETTO DEL CENTRO COMMERCIALE

Il nuovo progetto, passato in commissione urbanistica la scorsa estate, ha visto una radicale cambiamento rispetto all’intervento originario: inizialmente infatti si sarebbero dovute realizzare 150 unità abitative nell’area ex Comedil, ma la proprietà ha deciso di puntare su un progetto commerciale in grado di dare una spinta al settore occupazionale con nuove attività e quindi posti di lavoro in arrivo.

Si tratterà di 7.500 mq da adibire ad attività commerciali, ovvero due edifici da 2.500 e 5.000 metri quadrati, con i negozi posizionati in modo da formare una corte che accoglie il visitatore.

MODIFICHE ALLA VIABILITA’

Il progetto prevede la modifica della viabilità nei pressi dell’area, con la realizzazione di una rotonda, di una strada interna, che passerà vicino alla stazione e di una piazza. La variante al Pua per l’intervento di riqualificazione urbanistica è stata depositata in attesa di eventuali osservazioni.

SOLUZIONE ALLO STATO DI DEGRADO DELL’AREA

Per la zona ex Comedil si tratta quindi di un’importante che risolve definitivamente il problema dello stato di incuria ed abbandono di cui molti cittadini si lamentavano da tempo con l’amministrazione comunale. Nonostante si trattasse di un’area privata, il Comune si è accollato negli ultimi anni le spese per la pulizia dell’area, ma una riqualificazione totale dell’area era la soluzione più attesa.

RISVOLTI OCCUPAZIONALI

La Valdadige si sta occupando tra le tante cose, della ricerca di aziende che si vogliano inserire nell’area commerciale. I posti di lavoro stimati sono un centinaio ed è facile ipotizzare che riguarderanno addetti alle vendite, responsabili, cassieri, baristi, addetti alle pulizie e tante altre figure generalmente impiegate in strutture di questo tipo.

COME INVIARE IL CURRICULUM

Per il momento è ancora presto per poter inviare i curriculum vitae in vista delle future aperture di attività commerciali. Bisognerà attendere la realizzazione del parco commerciale e l’avvio della fase di raccolta delle candidature da parte delle attività che saranno presenti nel centro, di cui vi terremo certamente aggiornati. Continuate a seguirci.

Leave A Reply