Centro commerciale Pisa, ex Vacis: 250 assunzioni

0

In arrivo centinaia di posti di lavoro nel nuovo polo commerciale di Pisa in costruzione nell’area ex Vacis.

Sono ben 250 le assunzioni previste per il 2019, ma i primi colloqui inizieranno già verso la metà del 2018. Con il nuovo anno si attende quindi l’apertura delle candidature.

Andiamo a scoprire maggiori dettagli sul nuovo centro commerciale di Pisa, le aziende che vi entreranno a far parte e le opportunità di lavoro che verranno create.

LAVORI PER IL NUOVO POLO COMMERCIALE DI PISA

E’ stata completata la demolizione dei ruderi nell’area ex Vacis che ospiterà il nuovo centro commerciale di Pisa; da qualche giorno invece è iniziata la bonifica bellica, che si concluderà tra circa due mesi, dopodichè inizieranno i lavori per la realizzazione del polo commerciale vero e proprio. L’investimento previsto da parte della società Braccianti Edilizia è di 1,5 milioni di euro per la bonifica e circa 30 per la costruzione della struttura commerciale.

I lavori di costruzione impiegheranno oltre 250 maestranze locali e trasformeranno un’area degradata all’ingresso della città in una zona moderna struttura con aree verdi, parcheggi e una riqualificazione della viabilità che cambierà lo skyline dell’area dei Navicelli.

RISVOLTI OCCUPAZIONALI

Dal punto di vista occupazionale saranno 250 le assunzioni che verranno effettuate, con colloqui che inizieranno verso la metà del 2018 per arrivare alle assunzioni vere e proprie che si concretizzeranno a partire dalla metà del 2019.

A tali assunzioni nel centro commerciale si accompagneranno anche quelle indirette legate ai lavori di costruzione. Spazio quindi ad operai, tecnici e altre figure operative che dal prossimo anno lavoreranno alla costruzione del nuovo centro commerciale.

SPAZI COMMERCIALI E AZIENDE

Il nuovo polo commerciale comprenderà quattro maxistore, un distributore di carburante e una catena di ristorazione, che occuperanno circa 16.000 metri quadrati coperti dell’area situata vicino all’Ikea.

Per il momento le aziende che hanno già sottoscritto un contratto con società proprietaria Braccianti Edilizia srl sono Bricoman, che darà lavoro a 130 nuovi lavoratori, il gruppo della Gdo Sogegross, che aprirà il primo grande cash and carry della costa Toscana, la catena di negozi specializzati Iperceramica, che impiegherà 10 nuovi lavoratori, e infine la catena della ristorazione Roadhouse Grill con 10 nuove assunzioni anch’essa.

Per l’ultimo lotto commerciale le trattative sono ancora in corso, ma anche qui saranno 10 i posti di lavoro creati dalla società che si aggiudicherà lo spazio commerciale.

3 posti di lavoro saranno creati dal nuovo distributore di carburanti a marchio Q8 che troverà spazio all’esterno del centro commerciale. Infine gli ultimi 25 posti di lavoro riguarderanno personale da inserire nello staff degli uffici che si insedieranno nei due piani della struttura destinati ad uso direzionale.

CANDIDATURE ALLE SELEZIONI

Le selezioni per il nuovo personale che lavorerà nel centro commerciale in costruzione saranno gestite dalle singole aziende commerciali, che con molto probabilità apriranno la fase di raccolta delle candidature all’inizio del prossimo anno e colloqui a partire dalla metà del 2018.

Per il momento quindi continuate a seguirci per rimanere aggiornati su tutte le novità del nuovo centro commerciale di Pisa e sull’apertura delle candidature per le future assunzioni.

Leave A Reply