Carrara: nuova fabbrica di droni marini da 30 posti di lavoro

0

droni mariniNuovi posti di lavoro in arrivo a Carrara grazie ad un nuovo stabilimento produttivo di droni marini che sorgerà nello stabilimento Effebi. E’ stato infatti  siglato il protocollo di intesa con la Regione e tre imprese toscane, che avrà un’interessante impatto occupazionale; sono 30 le assunzioni che verranno effettuate, ma non saranno le uniche. Ecco cosa c’è da sapere.

NUOVO STABILIMENTO A CARRARA

Il nuovo stabilimento realizzerà droni marini da destinare all’assistenza ai migranti in mare, a operazioni di soccorso e salvataggio e attività di monitoraggio delle condizioni ambientali. Si tratta di un progetto che coinvolge tre imprese toscane ed un investimento complessivo di oltre 5 milioni e mezzo di euro: sono il cantiere navale Effebi (gruppo Balducci), Meccano Engineering e IDS Ingegneria dei Sistemi SpA, che beneficeranno di un finanziamento regionale di 2.478.825 euro a cui si aggiungeranno 3.029.675 euro a carico delle tre aziende.

RISVOLTI OCCUPAZIONALI

Il progetto, denominato SAND (Safety & Ambient Nautic Drone), porterà a ricadute positive sull’occupazione della zona di Carrare: le 3 imprese prevedono assunzioni dirette per 30 persone, a cui si aggiungeranno altri 19 posti di lavoro legati alla progettazione e alla produzione dei droni marini.

CANDIDATURE

Al momento è stato firmato il protocollo di insediamento per la realizzazione della prima fabbrica di droni marini in Toscana, droni che vedranno la luce tra un anno. Le attività di progettazione e produzione vera e propria partiranno a giugno per cui a breve partiranno le prime assunzioni di cui vi terremo certamente aggiornati.

Leave A Reply