Botteghe di Mestiere 2016: 934 Tirocini, settore Artigianale

0

botteghe di mestiereItalia Lavoro, ente strumentale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha indetto un bando per l’assegnazione di 934 tirocini nell’ambito del progetto Botteghe di Mestiere 2016. Il bando è rivolto a quei soggetti del settore Artigianale, disponibili ad offrire stage retribuiti a giovani disoccupati e inoccupati. C’è tempo fino all’8 marzo 2016.

BOTTEGHE DI MESTIERE 2016

Italia Lavoro nell’ambito del programma Sperimentazioni di Politiche Attive assegnerà 934 tirocini nel settore Artigianale. L’obiettivo del progetto è di trasmettere ai giovani competenze specialistiche relative ai mestieri artigianali e a favorire la nascita di nuove imprese.

La prima fase del progetto è rivolta ai soggetti che intendono promuovere ed ospitare percorsi di formazione e lavoro per disoccupati e inoccupati fino a 35 anni di età. Il concorso prevede la realizzazione di raggruppamenti, con un soggetti promotore e una o più aziende ospitanti, che verranno finanziate in progetti rivolti alla formazione e inserimento lavorativo di giovani. Sono oltre 5 milioni di euro i soldi stanziati per la realizzazione di stage retribuiti, di cui 539 tirocini in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, e 395 in altre Regioni e Province Autonome.

SOGGETTI DESTINATARI

Il primo bando Botteghe di Mestiere 2016 è rivolto ai soggetti disponibili ad attivare stage nel settore artigianale, formati da un soggetto promotore degli stage abilitato alla promozione di tirocini, e da una o più aziende che ospiteranno i tirocinanti. I raggruppamenti di promotore-aziende possono essere costituiti nelle forme di consorzio, associazione temporanea di imprese o di scopo (ATI / ATS), contratto di rete, partnership e altre forme regolamentate. Sono ammesse ai finanziamenti Botteghe SettorialiBotteghe di Filiera ed aziende che operano nell’artigianato digitale, impiegando tecnologie digitali per la fabbricazione di nuovi prodotti o per lo sviluppo di processi produttivi non convenzionali. Ciascuna Bottega potrà ospitare da un minimo di 7 ad un massimo di 10 stagisti.

CONTRIBUTI ECONOMICI

Il bando Botteghe di Mestiere 2016 prevedono l’erogazione dei seguenti contributi economici:

  • contributo massimo di 500 euro lordi per ciascun tirocinio, a favore dei soggetti promotori;
  • contributo massimo di 250 euro lordi mensili per il tutoraggio di ciascuno tirocinante, a favore dei soggetti ospitanti;
  • borsa di tirocinio, dell’importo di 500 euro lordi al mese per gli stage effettuati nella regione di residenza, e di 500 euro lordi mensili più indennità di mobilità, per quelli effettuati in mobilità geografica nazionale e transnazionale.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I soggetti interessati possono inviare domande di partecipazione, tramite l’apposita modulistica disponibile al seguente link, entro le ore 12.00 del giorno 8 marzo 2016, spedite con raccomandata a/r o consegna a mano a Italia Lavoro S.p.A,  Via Guidubaldo del Monte 60 , 00197 Roma. Ulteriori informazioni sono consultabili sulla pagina dedicata al progetto Botteghe di Mestiere 2016.

Leave A Reply