Blocco del servizio Uber Pop in tutta Italia, l’ordinanza del Tribunale di Milano

0

I tassisti registrano una prima vittoria dei confronti di Uber: il giudice Claudio Marangoni della sezione specializzata imprese del Tribunale di Milano ha accolto il ricorso dei tassisti bloccando il servizio Uber Pop per concorrenza sleale.

Blocco Uber Pop: 15 giorni per adeguarsi

Nelle scorse settimane le organizzazioni sindacali e di categoria di tassisti e radiotaxi avevano presentato un ricorso cautelare e urgente con cui si richiedeva il blocco del servizio Uber Pop, il famoso servizio che permette a chiunque di effettuare trasporto di passeggeri senza possedere alcuna licenza professionale. Nella sua ordinanza il giudice di Milano ha dato a Uber 15 giorni di tempo ad Uber per adeguarsi al provvedimento inibitorio, altrimenti scatteranno delle sanzioni penali.

Ricorso certo di Uber

In ogni caso Uber ha la possibilità di fare ricorso e siamo certi che ciò avverrà. Ovviamente la vicenda riguarda il solo servizio Uber Pop e non gli altri servizi della famosa azienda americana che richiedono regolare licenza professionale. Per il momento il servizio Uber Pop è quindi bloccato in tutte le città d’Italia in cui la nota App è attiva, ma siamo certi che a breve arriveranno nuovi risvolti di questa complicata battaglia.

Leave A Reply