Bando 2015 Tirocini Uffici Giudiziari: 1502 posti in tutta Italia

0

uffici giudiziariIl Ministero della Giustizia ha indetto un bando di concorso per l’assegnazione di oltre 1500 tirocini presso gli Uffici Giudiziari. Si tratta di stage della durata di una anno con interessanti opportunità per aggiudicarsi borse di studio da 400 euro mensili. C’è tempo fino al 19 Novembre 2015 per candidarsi alle selezioni.

BANDO TIROCINI UFFICI GIUDIZIARI

Il Ministero della Giustizia, in accordo con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha indetto una selezione pubblica per l’attivazione di 1502 tirocini presso gli uffici Giudiziari. Il bando è rivolto a coloro che hanno svolto il periodo di perfezionamento (all’art. 37, comma 11, del decreto-legge 6 luglio 2011 n. 98, convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111), e che intendono svolgere un ulteriore periodo di perfezionamento nella struttura organizzativa “Ufficio per il processo”. I partecipanti avranno la possibilità di aggiudicarsi borse di studio per un’importo massimo di 400 euro mensili.

REQUISITI RICHIESTI

Possono candidarsi al bando  per i Tirocini presso gli Uffici Giudiziari i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere svolto il periodo di perfezionamento di legge;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne per delitti non colposi, eccetto in caso di riabilitazione;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione o sicurezza;
  • non essere sottoposti a procedimenti penali per imputazioni di delitti non colposi e non essere sottoposti a procedimenti per l’applicazione di misure di prevenzione.

SEDI DEGLI STAGE

Il bando del Ministero Giustizia prevede l’assegnazione di 1502 stage presso gli uffici giudiziari, tribunali e corti d’appello, nelle seguenti sedi:

  • Marche, Ancona, Fermo, Macerata, Pesaro, Urbino;
  • Pugli, Bari, Foggia, Taranto;
  • Emilia Romagna, Bologna, Forlì, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini;
  • Lombardia, Bergamo, Brescia, Cremona, Busto Arsizio, Como, Lecco, Lodi, Milano, Monza, Pavia, Varese;
  • Sardegna, Cagliari, Sassari, Tempio Pausania;
  • Sicilia, Caltanissetta, Gela, Catania, Ragusa, Barcellona Pozzo di Giotto, Messina, Patti, Marsala, Palermo;
  • Molise, Campobasso, Isernia;
  • Calabria, Catanzaro, Crotone, Paola, Vibo Valentia, Locri, Palmi, Reggio Calabria;
  • Toscana, Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Siena;
  • Liguria, Genova, Imperia, Massa, Savona;
  • Abruzzo, Avezzano, L’Aquila, Sulmona;
  • Campania, Avellino, Benevento, Napoli, Nola, Santa Maria Capua Vetere, Nocera Inferiore, Salerno, Vallo della Lucania;
  • Umbria, Perugia, Spoleto, Terni;
  • Basilicata, Lagonegro, Potenza;
  • Lazio, Cassino, Civitavecchia, Frosinone, Latina, Rieti, Roma, Tivoli, Velletri, Viterbo;
  • Piemonte, Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbania, Vercelli;
  • Valle d’Aosta, Aosta;
  • Trentino Alto Adige, Bolzano, Rovereto, Trento;
  • Friuli Venezia Giulia, Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine;
  • Veneto, Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza.

COME PARTECIPARE

Gli interessati dovranno inviare le domande di partecipazione esclusivamente tramite l’apposita procedura telematica previa registrazione, entro il termine del 19 novembre 2015, data di scadenza del bando. Tutte le istruzioni per l’invio delle candidature sono consultabili al seguente seguente Link, mentre il bando è visionabile sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia

Leave A Reply