Bando MIBACT per 10 Operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza

0

mibactNuove opportunità di lavoro per appartenti alle categorie protette: il MIBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 10 Operatori alla custodia, vigilanza e accoglienza. Ecco maggior informazioni sulle selezioni e le assunzioni previste dal bando.

Bando MIBACT: 10 posti di lavoro in diverse regioni

Il concorso MIBACT prevede la selezioni di 10 risorse per il profilo professionale di Operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza della Seconda area, fascia retributiva F1. Le risorse, tutte appartenenti alle categorie protette (art. 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68), verranno assunte con contratti a tempo indeterminato.

I 10 posti di lavoro previsti dal concorso MIBACT saranno suddivise in base a diverse regioni:

  • 1 posto in Basilicata;
  • 2 posti in Emilia Romagna;
  • 2 posti  in Lazio;
  • 1 posto in Liguria;
  • 1 posto nelle Marche;
  • 1 posto in Sardegna;
  • 2 posti in Veneto.

Requisiti richiesti

Saranno ammessi a concorso tutti i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • appartenenza ad una delle categorie protette previste dalla legge;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado;
  • età minima 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente, salvo avvenuta riabilitazione, né aver procedimenti penali in corso;
  • non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né dichiarati decaduti da altro impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.

Le selezioni

Il bando MIBACT in oggetto prevede lo svolgimento di una prova attitudinale con quesiti di cultura generale e argimenti relativi alla professionalità di Operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza.

Come partecipare

I candidati non dovranno inviare le domande di partecipazione al al MIBACT: i candidati infatti verranno individuati dai Centri Per l’Impiego (CPI) competenti nei territori in cui sono disponibili posti di lavoro.

Share.

Leave A Reply