Bando 2016 Polizia di Stato per 80 Commissari

0

commissari poliziaIl Ministero dell’Interno ha indetto un nuovo concorso pubblico, per titoli ed esami, per il conferimento di 80 posti nel ruolo dei Commissari della Polizia di Stato. Vediamo maggiori dettagli sul bando, sui requisiti richiesti e come inviare le candidature entro il 18 Aprile 2016.

BANDO COMMISSARI POLIZIA DI STATO

Il bando della Polizia di Stato per il reclutamento di 80 Commissari prevede la valutazione dei titoli dei candidati e lo svolgimento di diverse prove di efficienza fisica, attitudinali, scritte e orali. Il concorso prevede inoltre le seguenti riserve di posti:

  1. 20 posti sono riservati agli orfani, al coniuge, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado qualora unici superstiti del personale delle Forze di Polizia, nonche’ del corrispondente personale delle Forze Armate, deceduto in servizio e per causa di servizio;
  2. 2 posti sono riservati agli ufficiali di complemento che abbiano terminato senza demerito la ferma biennale, nonche’ agli ufficiali in ferma prefissata collocati in congedo ai quali si applicano le norme di stato giuridico previste per gli ufficiali di complemento;
  3. 2 posti sono riservati a coloro che siano in possesso dell’attestato di cui all’articolo 4, del decreto
    del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni.

REQUISITI DI AMMISSIONE

Per partecipare al concorso è richiesti il possesso dei seguenti requisiti fondamentali:

  • essere cittadino italiano;
  • godere dei diritti politici;
  • possedere le qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • non aver compiuto i 32 anni di età, tranne che per gli appartenenti ai ruoli degli agenti ed assistenti e dei sovrintendenti della Polizia di Stato, con almeno tre anni di anzianita’ alla data del bando, nonche’
    degli appartenenti al ruolo degli ispettori della Polizia di Stato. Per gli appartenenti ai ruoli dell’Amministrazione civile dell’interno, fermi restando gli altri requisiti, il limite d’età è elevato a 40 anni;
  • idoneita’ fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia;
  • non essere obiettori di coscienza ammessi a prestare servizio civile;
  • non essere stati espulsi dalle Forze Armate, dai Corpi militarmente organizzati o destituiti da pubblici uffici, dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento, ovvero decaduti da un impiego statale;
  • non aver riportato condanna a pena detentiva per reati non colposi o essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • non essere stati espulsi da uno dei corsi di formazione finalizzati all’immissione nel ruolo dei commissari della Polizia di Stato.

TITOLO DI STUDIO

Ai candidati è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio ammessi:

  • laurea magistrale conseguita presso una Universita’ della Repubblica italiana o presso un Istituto di istruzione universitario equiparato, appartenente ad una delle seguenti classi di laurea,
    previste dal decreto interministeriale del 18 dicembre 2014:
    – classe delle lauree magistrali in giurisprudenza (LMG/01);
    – classe delle lauree magistrali in scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63);
    – classe delle lauree magistrali in scienze dell’economia (LM-56);
    – classe delle lauree magistrali in scienze economico-aziendali (LM-77);
    – classe delle lauree magistrali in scienze della politica (LM-62);
  • laurea specialistica conseguita presso una Universita’ della Repubblica italiana o presso un Istituto di
    istruzione universitario equiparato, appartenente ad una delle seguenti classi di laurea di seguito indicate:
    – classe delle lauree specialistiche in giurisprudenza (22/S);
    – classe delle lauree specialistiche in scienze delle pubbliche amministrazioni (71/S);
    – classe delle lauree specialistiche in scienza dell’economia (64/S);
    – classe delle lauree specialistiche in teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S);
    – classe delle lauree specialistiche in scienze economico-aziendali (84/S);
    – classe delle lauree specialistiche in scienza della politica (70/S);
  • diploma di laurea equiparato ad una delle classi di laurea specialistiche o magistrali sopraindicate.

SELEZIONI

Il concorso prevede, come specificato all’interno del bando, lo svolgimento di diverse prove: una prova preselettiva indetta nel caso in cui il numero delle domande di partecipazione sia superiore a cinquanta volte il numero dei posti messi a concorso e non sia inferiore a cinquemila, prove di efficienza fisica ed accertamenti psico-fisici, accertamenti attitudinali, due prove scritte ed un colloquio orale. Maggiori dettagli sulle materie d’esame sono riportate nel bando di concorso.

DOMANDE DI AMMISSIONE

i partecipanti dovranno inviare le domande di ammissione al concorso entro il 18 Aprile 2016 utilizzando l’apposita procedura telematica disponibile sul sito ufficiale della Polizia di Stato oppure sul sito https://concorsips.interno.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI.

Leave A Reply