Banca d’Italia: Bando di concorso per 65 Coadiutori

0

banca d'italiaLa Banca d’Italia ha indetto un nuovo bando di selezione per la copertura di 65 posti di lavoro per Coadiutori. Si tratta di un’interessante opportunità di lavoro per laureati in diverse discipline a cui è possibile candidarsi entro il 17 Dicembre 2015.

CONCORSO BANCA D’ITALIA 2015

Il bando per Coadiutori in Banca d’Italia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi del 17/11/2015,  prevede l’inserimento in un periodo di prova di 6 mesi e la successiva assunzione di 65 laureati in ambito economico, giuridico, statistico, matematico. Le selezioni prevedono lo svolgimento di una prova preselettiva eventualmente indetta in base al numero di domande pervenute, una prova scritta ed un colloquio orale.

I 65 posti di lavoro a concorso saranno così suddivisi in base alla disciplina di provenienza:

  • 20 Coadiutori con orientamento nelle discipline economico – aziendali;
  • 10 Coadiutori con orientamento nelle discipline economico – finanziarie;
  • 20 Coadiutori con orientamento nelle discipline giuridiche;
  • 5 Coadiutori con orientamento nelle discipline economico – aziendali e/o giuridiche;
  • 3 Coadiutori con orientamento nelle discipline statistiche;
  • 7 Coadiutori con orientamento nelle discipline matematico – finanziarie.

REQUISITI

Per partecipare al bando della Banca d’Italia per Coadiutori è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età massima 40 anni, tranne nei casi riportati nel bando;
  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti politici;
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere;
  • laurea magistrale o specialistica, conseguita con votazione non inferiore a 105/110 o equivalente, in scienze economico-aziendali (M/77 o 84/S); scienze dell’economia (M/56 o 64/S), finanza (M/16 o 19/S); statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S), scienze statistiche (M/82), scienze statistiche attuariali e finanziarie (M/83), ingegneria gestionale (M/31 o 34/S), matematica (M/40 o 45/S), fisica (M/17 o 20/S), giurisprudenza (MG/01 o 22/S), relazioni internazionali (M/52 o 60/S) o scienze della politica (M/62 o 70/S), oppure diploma di laurea di vecchio ordinamento, conseguito con votazione non inferiore a 105/110, in economia e commercio, statistica, matematica, fisica, giurisprudenza, scienze politiche, scienze dell’amministrazione, e scienze internazionali e diplomatiche, oppure titoli equiparati ed equipollenti.

MATERIE D’ESAME

Gli argomenti d’esame verteranno su diverse materie quali Contabilità e bilancioEconomia e finanza aziendaleEconomia degli intermediari e dei mercati finanziariStrategia e organizzazione aziendale. Programmazione e controlloDiritto commerciale e legislazione bancarialingua inglese. All’interno del bando di concorso sono specificati i singoli argomenti relativi ad ogni materia oggetto di selezione.

COME PARTECIPARE

I candidati potranno inviare le domande di partecipazione entro le ore 18.00 del 17 dicembre 2015 tramite l’apposita procedura telematica presente sul sito web della Banca d’Italia, da cui è possibile consultare il bando di concorso completo.

Leave A Reply