Atos annuncia 200 assunzioni in Italia

0

atosIn arrivo centinaia di posti di lavoro nel settore IT con la nota azienda di servizi digitali Atos. L’azienda ha presentato per il 2016 un piano di crescita da circa 200 assunzioni, con grande attenzione all’inserimento di giovani risorse. Ecco cosa c’è da sapere sulle prossime opportunità di lavoro in Atos.

ATOS PIANO ASSUNZIONI 2016

Secondo quanto pubblicato dal quotidiano Il Sole24Ore, Giuseppe Di Franco, Ceo del Gruppo Atos, ha confermato il nuovo piano assunzioni per il 2016 che prevede importanti investimenti in Italia e quindi la creazione di numerosi posti di lavoro.

Atos, che opera in Italia da circa 3 anni con clienti quali Eni, Telecom, Consip, Sky, Ministero della Difesa e altri, ha di recente aperto un nuova sede a Roma, dopo quelle presenti in Lombardia e Campania. L’azienda intende quindi crescere sul nostro territorio e per far ciò necessiterà di nuove risorse umane: si stimano quindi circa 200 assunzioni, con circa il 90% dei candidati selezionati che saranno giovani neolaureati.

FIGURE RICERCATE

Le assunzioni riguarderanno principalmente le figure di tecnici e addetti ad attività di sviluppo e gestione di applicazioni e infrastrutture, big data e sicurezza informatica. Amos prestare grande attenzione all’inserimento di giovani neolaureati, anche senza esperienza, da inserire con iniziali contratti di stage o apprendistato, in vista di successivi inserimenti stabili.

L’AZIENDA

Atos SE è una società francese operante nel settore servizi IT dal 1997. L’azienda è nata in seguito alla fusione delle aziende francesi Axime e Sligo ed è presente oggi in 72 Paesi del mondo con circa 100Mila dipendenti. In Italia Atos è presente con le sedi di Milano, Brescia, Roma e Napoli.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle opportunità di lavoro in Atos possono visitare la pagina Lavora con noi del sito web del Gruppo, da quale rispondere alle posizioni aperte pubblicate dall’azienda inviando il proprio curriculum vitae.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI.

Leave A Reply