Sblocco per 2739 assunzioni straordinarie nelle Forze dell’Ordine

0

forze ordineAl via il decreto per lo sblocco delle assunzioni nella pubblica amministrazione. La ministra Madia ha infatti firmato il decreto che, con le regole che verranno stabilite entro settembre, permetterà l’assorbimento nella PA migliaia di precari di lungo corso e l’effettuazione di 2.739 assunzioni straordinarie urgenti tra le file di Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria e Vigili del Fuoco.

Ecco cosa c’è da sapere sulle assunzioni in arrivo nella Pubblica Amministrazione e sul decreto approvato dal Ministero.

ASSUNZIONI STRAORDINARIE NELLE FORZE DELL’ORDINE

E’ stata la stessa Ministra Marianna Madia su Twitter a rendere nota la firma sul decreto che autorizza le assunzioni straordinarie nei ranghi della polizia di stato e dei vigili del fuoco. Si tratta di 2.739 nuove assunzioni che verranno realizzata grazie al fondo riservato dall’ultima legge di Bilancio e che permette alle amministrazioni di assumere nuove leve, oltre a quelle già programmate.

ATTESA PER SETTEMBRE

Secondo quanto stabilito dal decreto, entro settembre il Ministero renderà pubbliche le linee guida attraverso le quali verranno assorbiti i precari di lungo corso, circa 50 mila persone tra contratti a termine e collaboratori. Sempre entro settembre sono inoltre attesi uno o più decreti, in accordo con il Mef, con i criteri da seguire per la messa a punto di piani sui fabbisogni di personale, anche con riferimento a fabbisogni prioritari o emergenti di nuove figure e competenze professionali.

POSTI DISPONIBILI

In primis quindi si procederà con le assunzioni più urgenti. Sono state autorizzate infatti nel complesso 2.739 assunzioni, grazie ad un budget a regime di circa 132 milioni di euro, di cui:

  • 850 assunzioni nei Carabinieri;
  • 750 assunzioni nella Polizia di Stato;
  • 420 assunzioni nella Guardia di finanza;
  • 400 assunzioni nei Vigili del Fuoco;
  • 300 assunzioni nella Polizia Penitenziaria.

PARTECIPARE AI CONCORSI

Per il momento tutti gli interessati alle assunzioni in arrivo nelle forze dell’ordine, non dovranno fare altro che attendere la pubblicazione dei nuovi concorsi sulla Gazzetta Ufficiale e l’avvio delle selezioni pubbliche, a cui sarà possibile iscriversi seguendo le apposite procedute telematiche rese disponibili sui siti dei Corpi delle Forze dell’ordine.

Leave A Reply