Concorso Agenzia delle Entrate 2015: profili, requisiti e prove

0

Il bando di concorso 2015 dell’Agenzia delle Entrate è stato finalmente pubblicato: saranno ben 892 i funzionari che verranno assunti con contratto a tempo indeterminato per lo svolgimento di attività amministrativo-tributaria. Vediamo chi potrà partecipare al concorso e quali saranno le prove di selezione previste dal bando.


Il bando dell’Agenzia delle Entrate rientra nel programma di svecchiamento del personale della Pubblica Amministrazione previsto dal decreto sul pensionamento obbligatorio dei dipendenti pubblici che abbiano raggiunto i requisiti utili all’abbandono dell’impiego, firmato da poco dal Ministro della PA Marianna Madia.

892 posti di lavoro per funzionari laureati

Gli 892 posti disponibili saranno ripartiti tra le sedi dell’ente presenti in diverse regioni: 110 posti in Emilia Romagna, 20 posti in Liguria, 470 posti in Lombardia, 110 posti in Piemonte, 42 posti in Toscana, 140 posti in Veneto.

Il maxi concorso AE 2015 è riservato ai soli laureati con titolo in Giurisprudenza, Scienze politiche ed Economia e Commercio. Le selezioni previste del bando consistono in una prova oggettiva attitudinale, una prova tecnico-professionale e un tirocinio pratico, al termine del quale i candidati idonei alla prova finale orale verranno assunti con contratti di lavoro a tempo indeterminato.

Iscrizioni alla prova attitudinale

Il 21 Aprile 2015 verranno comunicate sedi e orario di svolgimento della prima prova attitudinale, tramite apposita comunicazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate. C’è tempo fino al 26 marzo 2015 per iscriversi alle selezioni tramite apposita proceduta telematica.

Leave A Reply