600 nuovi posti di lavoro da Philip Morris a Crespellano (Bologna)

0

Philip Morris ha annunciato la creazione di circa 600 nuovi posti di lavoro in Italia, grazie all’apertura del nuovo stabilimento di produzione di Crespellano, in provincia di Bologna.

Philip Morris ha cosi deciso di investire 500 milioni di euro in Italia per l’immediata costruzione, che terminerà in due anni, del nuovo stabilimento che produrrà a regime 30 miliardi di pezzi in sigarette a basso rischio.
La costruzione inizierà da subito nell’area del Martignone a Crespellano ma ha già preso in parte forma nello stabilmento pilota che è già stato realizzato vicino alla sede storica di Zola Predosa, dove lavorano 400 persone, che ha la funzione di formare i tecnici e testare i primi prodotti. Aspetto molto importante è che la fabbrica si rifornirà da produttori e di macchinari per lo più italiani creando un importante effetto nell’indotto.

Le assunzioni in Philip Morris saranno quindi da tenere d’occhio assolutamente nei prossimi mesi nella zona di Bologna, e già sul sito dell’azienda alla “sezione carriere” e’ possibile consultare le prime posizioni aperte, quali:

  • Quality Control Engineer
  • Quality Engineer
  • Quality Engineers Next Generation Products
  • Manufacturing Engineers Next Generation Products
  • Validation Engineer

Si tratta di posizioni lavorative attualmente aperte a cui è possibile candidarsi attravero i link online presenti all’interno di ogni annunci di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA – E’ VIETATA QUALSIASI FORMA DI RIPRODUZIONE DEI CONTENUTI.

Leave A Reply