Poste e spedizioni
0

Poste Italiane: assunzioni 2013/2014, come candidarsi

poste italianePoste Italiane offre nuovi posti di lavoro a partire da novembre 2013 offre l’opportunità di inserirsi nel proprio organico con le assunzioni previste per novembre 2013. Negli ultimi anni infatti Poste Italiane ha assunto migliaia di giovani in tutta Italia, ma la recente crisi ha comunque ridotto il numero di assunzioni rispetto al passato.

Il personale interno di Poste Italiane andrà a coprire i posti che negli scorsi anni venivano lasciati al personale esterno, ma nonostante ciò le nuove assunzioni continuano. Nel 2012 sono state di circa 1.500 lavoratori, ma tra 2013 e 2014 il numero è sicuramente destinato ad essere inferiore.

Generalmente Poste Italiane assume figure quali postini/portalettere (vedi assunzioni) e addetti allo smistamento, con contratti a termpo determinato. Ecco i requisiti richiesti da Poste Italiane per accedere a queste professioni:

  • età non superiore ai 35 anni,
  • diploma di scuola media superiore conseguito con  70/100 oppure 42/60
  • sapere guidare un Liberty Piaggio 125
  • non aver mai lavorato nell’azienda
  • disponibilità a lavorare dal lunedì al sabato dalle 8 alle 14

Dove assume Poste Italiane?

Attualmente le assunzioni di Poste Italiane ruguardano varie zone d’Italia, in particolare:

  • Sud (Napoli e Campania)
  • Sud1 (Bari, Puglia, Molise, Basilicata)
  • Sud 2 (Palermo e Sicilia)
  • Sardegna
  • Calabria
  • Lombardia
  • Centro 1 (Firenze, Toscana, Umbria)
  • Centro (Roma e Lazio)

Inviare il curriculum

Per candidarsi ai posti di lavoro offerti da Poste Italiane è necessario inviare il proprio curriculum online sul sito dell’azienda tramite QUESTO LINK . Dal 2011 infatti l’unico metodo accettato per l’invio della propria candidatura è quello online: anche in assenza di ricerche da parte dell’azienda per sperare di essere contattati alla prima opportunità utile è necessario registrare il proprio curriculum vitae tramite l’apposito link presente in questa sezione del sito. E’ fondamentale tenerlo aggiornato periodicamente in caso di variazioni; Poste Italiane garantisce che tutti i Cv inviata verranno esaminati e il candidato sarà contattato solo se la propria candidatura risultasse interessante per le Poste.

Vi comunichimo comunque i vari centri regionali, un tempo utilizzati per l’invio delle candidature lavorative in Poste Italiane (metodo non più accettato dall’azienda) ma sempre utili in caso di richieste d’informazioni:

  • Assunzioni Poste per Piemonte, Valle D’Aosta e Liguria

Poste Italiane S.p.A.
Human Resources and Organization
Via Alfieri, 10
10121 Torino

  • Assunzioni Poste per Lombardia

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Lombardia
Via Orefici, 15
20144 Milano

  • Assunzioni Poste per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Nord-Est
Via Torino, 88
30172 Mestre

  • Assunzioni Poste per Emilia Romagna e Marche

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Centro Nord
Via Zanardi, 28
40131 Bologna

  • Assunzioni Poste per Toscana e Umbria

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Centro 1
Via Pellicceria, 3
50123 Firenze

  • Assunzioni Poste per Lazio, in Sardegna e in Abruzzo

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Centro
Piazza Dante, 25
00185 Roma

  • Assunzioni Poste per Campania e Calabria

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO SUD
Piazza Matteotti, 2
80133 Napoli

  • Assunzioni Poste per Puglia, Molise e Basilicata

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Sud 1
Via Amendola, 116
70126 Bari

  • Assunzioni Poste per Sicilia

Poste Italiane S.p.A.
Responsabile HRO Sud 2
Via A. De Gasperi, 1
90146 Palermo

Come assume Poste Italiane?

Poste Italiane dopo aver selezionato i candidati rispondenti ai requisiti richiesti, contatterà gli stessi telefonicamente per fissare la prova di selezione successiva che consisterà in test attitudinali, test d’inglese e colloqui individuali per coloro che non hanno un’esperienza pregressa nel settore, mentre per chi ha già dei precedenti nell’ambito si procederà all’intervista strutturata. Superata questa fase un responsabile dell’azienda effettuerà un colloqui tecnico per verificare le conoscenze e competenze del candidato.

Vedi anche:

 

newslavoro360

There are 0 comments

Leave a comment

Want to express your opinion?
Leave a reply!

Lascia una risposta