Lavoro in Banca: 8.000 posti di lavoro in arrivo

0

lavoro bancaIn arrivo oltre 8.000 nuove assunzioni presso gli istututi bancari: tutto ciò sarà possibile grazie al Fondo Nazionale per l’occupazione del credito (Foc) a cui da aprile hanno aderito 300 top manager delle banche italiane versando il 4% del loro stipendio annuo.

Il Fondo Nazionale per l’occupazione del credito, istituito con il rinnovo del contratto nazionale del settore bancario, è alimentato anche dai 309.000 addetti del settore bancario, quindi impiegati e dirigenti che hanno versato il valore equivalente ad una loro giornata di lavoro annua. Il Foc ha permesso ad oggi il piazzamento di 6500 nuovi contratti, e a settembre ne arriveranno altri 2.000.

Grazie a questa inziativa, unica in Italia, si arriverà a stabilizzare o contrattualizzare a tempo indeterminato ben 8.500 giovani nelle banche; certo la richiesta è molto più elevata ma è un buon inizio per garantire il ricambio generazionale nel settore bancario richiesto anche dai sindacati.

A chi si rivolge principalmente il fondo?

Il Fondo Foc, che sarà operativo fino al 2016, è gestito da un comitato di rappresentanti delle banche e del sindacato; ad oggi sono state deliberate agevolazioni per 54 milioni di euro destinati a banche che dal 2012 in poi hanno dimostrato di aver stabilizzato dipendenti precari o di aver assunto a tempo indeterminato. L’attenzione principale è rivolta all’inserimento di giovani disoccupati fino a 32 anni d’età, disoccupati di lungo periodo di qualsiasi età, cassintegrati e lavoratori in mobilità, donne nelle aree geografiche svantaggiate, lavoratrici residenti nelle regioni del sud con i più elevati tassi di disoccupazione.

Condividi

Leave A Reply