Lavorare in Australia nelle miniere

0

miniera australiaTra i tanti lavori richiesti da chi emigra in Australia negli ultimi tempi è stato registrato un boom di richieste per lavori nelle miniere, non solo come minatori ma anche come guardiani. Perchè questo boom di richieste? Sono sicuramente lavori ben pagati e come già detto spesso si tratta solo di “guardare”, quindi senza alcuno sforzo fisico.

Le offerte per lavori in miniera in territorio australiano sono tantissime e molto interessanti soprattutto agli occhi di coloro che hanno deciso di passare in questa nazione un’intero anno di soggiorno. Non è però così semplice aggiudicarsi un lavoro in miniera; sono richieste esperienze e buon curriculum di studi e difficilmente si otterrebbe un lavoro del genere senza una solida esperienza in ambito industriale o qualifiche specifiche.

Pagati per controllare

I lavori nelle miniere sono molto richiesti per è possibile essere pagati anche solo per guardare gli altri lavorare: i “fire watchers” e i “confined space watchers” controllano i monitor che misurano l’ossigeno quando ci sono minatori che lavorano nelle cisterne oppure, controllano che non si inneschino incendi dalle scintille.
Ai lavoratori assunti nelle miniere australiano viene garantito vitto e alloggio per tutta la durata del contratto; nella maggior parte dei casi si tratta di contratti a tempo determinato ma sono disponibili anche contratti a tempo indeterminato o sub-contratti.

Requisiti richiesti

Per essere assunti molto cave richiedono certificati e qualifiche particolari, anche se è possibile trovare miniere per le quali non è richiesto nulla. Per tutte le occupazioni in miniera è comunque richiesto un certificato di buona condotta, e il superamento di un test per l’alcol e uno antidroga.

Come trovare lavoro

Per trovare lavoro in miniera in Australia è possibile consultare diversi siti; vi consigliamo il nostro articolo su “come trovare un’occupazione in Australia” in cui segnaliamo i principali portali di lavoro che vi aiuteranno nelle vostre ricerche.

Leave A Reply